Barcellona non tradisce la sua filosofia. D’Alessio: “Non rincorriamo i grandi nomi ma gente motivata”

Venanzio D'Alessio

C’è una foto che campeggia sulla porta della sede del Basket Barcellona. Riprende un trafiletto della “Gazzetta dello Sport” dedicato a Massimo Oddo, tecnico del Pescara Calcio fresco di promozione in Serie A. E’ diventata un monito, una filosofia. Un’altra settimana è trascorsa in casa giallorossa ed è ancora una volta l’occasione per fare il punto della situazione con il consulente societario Venanzio D’Alessio. Con un occhio al mercato e l’altro alla fase logistica e organizzativa della stagione ormai alle porte, D’Alessio ribadisce i concetti chiave che stanno animando il primo scorcio stagionale del Basket Barcellona, specie in ottica mercato: “Noi non correremo mai appresso ai grandi nomi, a maggior ragione in questo momento – afferma il consulente societario- Quando abbiamo iniziato, abbiamo subito precisato che vogliamo in squadra gente che, se accetta di venire a Barcellona Pozzo di Gotto, sa cosa deve fare e cosa l’aspetta. Qua deve venire gente che sa di dovere lavorare duro e di dovere contribuire a costruire qualcosa di duraturo.

Il pubblico del PalAlberti

Il pubblico del PalAlberti

Mi auguro che la piazza risponda positivamente alla campagna abbonamenti e non si faccia condizionare dai nomi, ma da uomini-atleti che verranno a formare la squadra. La nostra filosofia è quella della sede-palestra a lavorare per indirizzare positivamente questa stagione. La storia sportiva insegna che spesso l’avere dei grandi nomi non paga. Rincorrere un grande nome significa rincorrere anche delle cifre che in questo momento, pur potendolo fare, non vogliamo assecondare. Noi vogliamo uomini funzionali al progetto. I giocatori che stanno venendo a Barcellona non sono degli sconosciuti. Sono persone che hanno calcato i campi della serie B, qualcuno della Serie A. Per cortesia, smettiamola di fare paragoni col passato. Pensare al passato è limitativo per raggiungere grandi traguardi”.
Poi, Venanzio D’Alessio illustra anche i prossimi obiettivi sul piano organizzativo: “Stiamo approntando la campagna abbonamenti e cercheremo di renderla più accattivante possibile. Stiamo definendo la squadra senza correre appresso a nessuno e stiamo organizzando le esigenze logistiche e tutto ciò che gira attorno a quest’aspetto fondamentale”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com