Leonardo: “Arriveranno una punta e un 2002. Grande sforzo della proprietà”

Pasquale LeonardoIl direttore dell'area tecnica Pasquale Leonardo

Il direttore dell’area tecnica dell’Acr Messina Pasquale Leonardo ha stilato un punto del precampionato ai microfoni di Radio Amore: “Abbiamo provato a costruire una squadra forte ma dobbiamo aspettare il responso del campo per poterne essere sicuri. Di certo ci abbiamo messo tutta la nostra volontà e la proprietà non ha lesinato sforzi”.

Sciotto e Del Regno

Il presidente Pietro Sciotto e il socio Carmine Del Regno

Il club è partito qualche settimana dopo rispetto alle big, ma il dirigente è convinto che il tempo perduto sia stato recuperato: “Abbiamo cominciato a lavorare in gruppo il 25 agosto, un mese abbondante prima del via del torneo. Si è perso qualche giorno nel mese di luglio perché la situazione societaria doveva definirsi, comunque è stata allestita una squadra che vuole ottenere il riscatto rispetto al recente passato”.

Dal mercato sono attesi ancora un paio di movimenti in entrata: “La rosa è praticamente conclusa. Arriveranno nelle prossime ore un attaccante over e un terzino classe 2002 per chiudere il parco under che ci dà ottime garanzie. Non è mai facile trovare ragazzi pronti per il campionato di serie D e per una squadra che vuole essere protagonista. Con queste due operazioni chiuderemo definitivamente il cerchio. L’attaccante sarà un profilo di buon valore, capace di rilevare i titolari. Abbiamo un ventaglio di opzioni ma preferisco non fare nomi”. 

Bove e Fabiani

L’imprenditore Enzo Bove e il ds della Salernitana Angelo Fabiani

Si è parlato a lungo della collaborazione con la Salernitana, che ha peraltro acuito la contestazione della tifoseria campana nei confronti della proprietà del club: Fabiani è il direttore generale granata. Con lui c’è una sorta di collaborazione verbale, un confronto: tiene molto al Messina ma rimane nel suo ruolo in una società di serie B. Abbiamo un rapporto di amicizia: da lui puoi solo apprendere, considerata la sua esperienza in questo mondo”.

La società si è affidata a sei calciatori che hanno vinto l’ultimo torneo di D e ha scelto un tecnico che dovrebbe ricalcare il gioco già proposto da Modica e Biagioni: “I nostri calciatori sono abituati a vincere questo campionato e vogliono vivere una stagione di spessore e alta classifica. Mister Novelli ha grande voglia di rivalsa. È una persona perbene, conosce il suo lavoro ed è metodico. Ha una chiara impronta zemaniana nel suo modo di interpretare il calcio”.

Raffaele Novelli

Il tecnico dell’Acr Messina Raffaele Novelli

Leonardo indica tre rivali nella corsa al salto di categoria: “Il torneo vede Acireale e Fc Messina come squadre ben attrezzate che hanno mantenuto l’ossatura dello scorso anno e questo è un buon vantaggio. Inoltre hanno rafforzato la rosa, per cui sono sullo stesso piano. Anche il Licata ha fatto un ottimo mercato. Noi ci poniamo con loro senza essere presuntuosi. In una stagione contano tanti aspetti, in primis la serenità per imporsi sui vari campi. Non è una cosa scontata”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva