Una Lazur rimaneggiata cede sul campo del Cus Unime

basketIncursione di Borgia dalla fascia

Una Lazur Catania ‘influenzata’ e con qualche scoria natalizia non ancora smaltita, esce sconfitta dal PalaNebiolo di Messina al cospetto della quotata Cusunime Messina di coach Mara Buzzanca. Causa diverse assenza per influenza, coach Catanzaro può schierare solo 8 atlete a referto; parte bene la Lazur che si porta sul 5-2 a proprio favore al 4′ con Hristova in evidenza; ma poi blackout totale delle catanesi che concedono un parziale di 14-2 a Messina che chiude il parziale in scioltezza sul 18-9.

Sostanziale equilibrio nel secondo parziale con la Lazur che recupera qualche punto ma che non riesce a dare continuità al proprio gioco offensivo; solo la lunga Lombardo realizza tra le atlete ospiti che vanno all’intervallo sotto di 8 (29-21).

Inizia in equilibrio anche il terzo parziale con Licciardello da una parte e Ingrassia dall’altra ma poi la Lazur smette di segnare e Messina va sul + 16 al 8′, scarto con il quale si conclude il tempo (46-30). Sostanziale equilibrio in tutto il quarto parziale con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto; Caruso e Hristova in evidenza in casa Lazur mentre Kramer appare immarcabile e Borgia gioca sul velluto. Il match termina sul 60-46 per Cusunime, con qualche rimpianto in casa Lazur per una partita giocata con troppe pause.

basket

Tiro da lontano per la Kramer

La formazione di coach Catanzaro spera di recuperare tutte le atlete a disposizione per poter preparare al meglio il decisivo mach, in chiave play-off, che la vedrà opposta alla Virtus Eirene Ragusa, sabato 14 al Palarcidiacono. Cus Unime Messina invece che sarà attesa dalla stracittadina contro la Casaramona Rescifina in programma al PalaTracuzzi.

Cus Unime-Lazur Catania 60-46

Parziali: 18-9; 29-21; 46-30

Cus Unime Messina: De Cola , Rabe , Kramer 18, Natale , Borgia 10, Scardino 4, Zagami , Certoma’ 11, Grillo 6, Ingrassia 7, Cascio 4. All: Buzzanca

Lazur Catania: Privitera 1, Licciardello 7, Scollo 6, Cutugno 3, Caruso 10, Hristova 10,  Lombardo 11, Lattuca . All: Catanzaro

Arbitri: Di Mauro e Attard di Priolo Gargallo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti