L’Athlon è in Prima Divisione. Ferrarini: “Promozione dedicata a Laura”

Athlon Pace del MelaLa formazione dell'Athlon Pace del Mela promossa in Prima Divisione

Il settore femminile continua a regalare sorrisi all’Athlon Pace del Mela. Non soltanto le formazioni giovanili si sono messe in risalto nel corso della stagione ma anche la Seconda Divisione. Guidate in panchina dal tecnico Monica Klinec Ferrarini, le atlete del sodalizio pacese hanno conquistato la promozione in Prima Divisione.

Athlon Pace del Mela

atlete e tecnico festeggiano una vittoria

Un obiettivo raggiunto al termine di un continuo percorso di crescita iniziato con una prima fase conclusa con gli stessi 24 punti della Ricc Volley Brolo e identico ruolino di marcia (8 vittorie e 2 sconfitte a testa). A fare la differenza in ottica primato è il quoziente set che premia il team brolese. La sostanza non cambia in quanto entrambe le squadre accedono alla fase decisiva per il salto di categoria. Il format del campionato prevedeva la disputa di tre concentramenti a 4 con promozione nella categoria superiore per le tre vincitrici. Nella sua Poule l’Athlon realizza un percorso netto imponendosi in tutti e sei gli incontri disputati con un solo set perso per strada. Numeri che aprono con pieno merito le porte della Prima Divisione alle pacesi. A commentare questo importante risultato è l’allenatore, Monica Ferrarini: “Alleno questo gruppo di ragazze da 3 anni, un nucleo composto quasi per intero da ragazze Under 18. Vi sono infatti soltanto tre atlete più grandi ma neanche troppo visto che parliamo di 2 classe 2000. Alla fine la più matura se mi passate il termine è Daniela Artuso, persona eccezionale che mi ha dato una mano non soltanto in campo ma soprattutto nella gestione degli allenamenti. Questa promozione premia i sacrifici fatti ed è il frutto del percorso di crescita tecnica continua portato avanti dalla squadra in questi 3 anni. Le ragazze sono state brave, sempre molto ordinate in campo e hanno fatto vedere un buon livello di gioco nel corso del campionato. Meritano questa promozione che dedichiamo all’amica Laura che ha visto nascere questa squadra trasmettendo la sua forza a tutte noi”.

Athlon 2 Divisione

L’Athlon di 2 Divisione

Un salto di categoria che non rientrava nei programmi della vigilia, ci racconta la Ferrarini ma non per questo meno voluto. “Sapevo di potere contare su un gruppo in possesso di un buon potenziale ed ero convinta che se tutto funzionava al meglio potevamo disputare un bel campionato ma per esperienza so sempre che ogni stagione nasconde mille difficoltà. Il campionato di Seconda Divisione di quest’anno ha registrato una partecipazione maggiore di squadre, rivelandosi particolarmente faticoso, anche tenendo conto della formula a doppio girone. Un torneo di un livello superiore rispetto agli anni passati. Nella prima fase ci siamo classificate seconde nel girone B che si è rivelato il più competitivo, lo dimostra il dato che le tre squadre promosse dopo la seconda fase (oltre all’Athlon sono salite anche Brolo e Nigithor Santo Stefano) provengono tutte dal nostro girone iniziale. Non sono mancati nel corso del torneo gli infortuni che mi hanno portato a rimescolare spesso le carte, operando anche dei cambi di ruoli che mi hanno dato degli ottimi riscontri”.

Un pensiero lo rivolgiamo infine all’Under 18, dove tolte poche pedine l’ossatura della squadra è la stessa della Prima Divisione come identica è la guida tecnica. “L’idea di base era quella di fare giocare tutte le ragazze e peraltro nel gruppo sono state inserite anche quattro under 16 – dice la Ferrarini -. Insomma si è impostato un lavoro in prospettiva futura e devo dire che il sesto posto è un buon punto di partenza anche perché ci sono in questo gruppo margini di crescita. Molte delle componenti dell’attuale rosa potranno anche la prossima stagione affrontare il campionato Under 18 e con un anno di esperienza in più sulle spalle”.
La rosa: Chiara Abate, Giada Alesci, Liliana Amato, Daniela Artuso, Claudia Buonasera, Arianna Cernuto, Giulia Donia, Siria Impellizzeri, Sylvie e Sandy Morina, Valeria e Roberta Oteri, Daniela Pandolfo e Giorgia Zanghi.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva