Athlon Pace del Mela, Alibrando. “Ritorno a casa, a Catania sono cresciuto”

Marco AlibrandoIn estate Marco Alibrando ha disputato con la Sicilia le Kinderiadi di beach Volley

Sono felicissimo di tornare a giocare nella squadra che mi ha accompagnato sin dai primi passi in questo sport, aiutandomi a raggiungere traguardi importanti sia di squadra che individuali”. Sono le parole di Marco Alibrando che con l’Athlon Pace del Mela si prepara a disputare il campionato di serie C di pallavolo.

Athlon Pace del Mela

Marco Alibrando (Athlon Pace del Mela)

Con la società pacese è cresciuto sotto il profilo pallavolistico, compiendo la trafila dal settore giovanile fino ai primi contatti con la formazione seniores, allora impegnata nel torneo di serie D. Alibrando è reduce da una positiva ultima stagione con la Volley Catania che gli ha permesso di maturare ulteriormente, portando avanti il percorso di crescita tecnica e anche personale iniziato negli anni precedenti. “L’esperienza con il Volley Catania mi ha dato l’opportunità di conoscere e confrontarmi con le principali squadre del panorama pallavolistico siciliano sia nelle giovanili sia nel campionato di serie. Il girone della Sicilia orientale di serie C è molto competitivo, con compagini che sono riuscite a raggiungere il salto di categoria. Ritengo di essere cresciuto oltre che tecnicamente anche caratterialmente, perché a 16 anni vivere un anno lontano da casa può essere esaltante ma anche faticoso. Oltre ad autogestirti devi anche studiare e impegnarti negli allenamenti, oltre a sostenere 2 o 3 partite settimanali tra Under 18, U/20 e la serie C”.

Impossibile non chiedergli quali siano le sue aspettative per questa stagione, non soltanto come collettivo ma anche e soprattutto sul piano personale. “Ho una gran voglia di far bene e di mettermi al servizio della squadra garantendo sempre il massimo impegno. All’Athlon ritrovo vecchi e nuovi compagni di avventure. C’è molto entusiasmo e spero che riusciremo a raggiungere gli obiettivi prefissati. Pace del Mela inoltre quest’anno avrà due squadre nel massimo torneo regionale e questo penso sia una bella vetrina per la piazza”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva