L’Aquila Nebrodi cade nel suo fortino. Balestrate festeggia all’over time

Sconfitta che brucia per la Cestistica Torrenovese che, per la seconda settimana di fila era priva sul parquet dell’esperienza di Scarlata e Papa. I padroni di casa cedono dopo 45′ minuti tirati e infuocati. A sorridere dopo un tempo supplementare per 64-66 è la Fortitudo Balestrate. Non sono bastati ai ragazzi di coach Bacilleri i 17 punti di Arto, i 16 di Urso e i 14 di Valente.
Onore e merito ai palermitani, prima squadra ad espugnare il PalaTorre nella storia del team peloritano. Giallo blu di casa che guardano già avanti, al prossimo big match interno valido per la terza giornata del campionato di serie D contro il Gruppo Zenith Messina che, contestualmente, dovrà recuperere la sfida contro la Nuova Agatirno Capo d’Orlando.

Cestistica Torrenovese – Fortitudo Balestrate 64-66
Parziali: 22-19; 29-27; 41-44; 58-58
Cestistica: Florio 2, Marino ne, Urso 16, Machì, Arto 17, Sindoni 4, Scafidi ne, Piro ne, Micale 4, Carrabba ne, Mondello 7, Valente 14. All: Bacilleri
Balestrate: Santini 4, Bottiglia 5, Calò 10, Russo 4, Ferrara 11, Sottile 5, Altadonna 2, Valenti 6, Asola 19, Agrusa ne. All: Ferrara

Commenta su Facebook

commenti