L’Alma Patti annuncia l’ingaggio del play Cinzia Armenti: è il terzo innesto

Cinzia Armenti in cabina di regia con la maglia di Taranto

Nuovo movimento in entrata da parte dell’Alma Patti, che ha ingaggiato Cinzia Armenti,  playmaker classe 1999 di 170 cm. Proviene dalla Serie B pugliese, avendo giocato da leader con l’Ad Maiora Taranto. Ha avuto già un approccio con la Serie A2 nella stagione 2016-2017 quando militava con Orvieto. Con la Ceprini Costruzioni ha giocato 15 partite e realizzato un punto. L’opportunità con l’Alma le darà grandi motivazioni dopo anni di serie B.

Alma Patti

Cinzia Armenti punta il canestro

La chiamata di Patti è stata gratificante: “Dopo tanto lavoro e dedizione la fiducia di una società come l’Alma mi ha lasciato senza parole, in senso positivo ovviamente. Da tempo aspettavo il salto di categoria, l’ho sempre sperato, sono molto felice. Non ho mai smesso di crederci. Sono determinata e ambiziosa, ma soprattutto forte nei momenti in cui la squadra ha bisogno. Spero che quella forza non venga mai a mancare. Mi piacciono le sfide: so che questo campionato sarà molto impegnativo, e mi aspetto che se dovessimo avere qualche momento difficile sapremo insieme rialzarci e continuare a lavorare per un unico scopo”.

Prosegue quindi la politica di rinnovamento di Patti, che aveva già ufficializzato gli arrivi di Sofia Moretti, guardia classe 2003 proveniente dalla serie B lombarda, dove ha indossato la maglia del Basket Bresso, e di Rebecca Francia, centro 2002 reduce da un quadriennio trascorso con le piemontesi del Castelnuovo Scrivia.

Autori

+ posts