L’Acr Messina sull’attaccante Salvatore Manfrellotti, in uscita dal Bisceglie

FerranteFerrante anticipato da Manfrellotti, qui in maglia Acireale (foto Nino La Macchia)

Rtp anticipa un’altra grande operazione di mercato da parte dell’Acr Messina. Congedato Giovambattista Catalano, che con Arcidiacono, Bollino e Addessi avrebbe trovato poco spazio sulle corsie esterne, il direttore sportivo in pectore Cosimo D’Eboli ha praticamente definito l’arrivo di Salvatore Manfrellotti, punta centrale che due stagioni fa firmò ben quindici reti con la maglia dell’Acireale.

Manfrellotti

Manfrellotti firma il gol partita dell’Acireale contro l’Acr (foto Nino La Macchia)

Catalano si è accasato al Licata, in una società che – presidente Massimino a parte – parla sempre più messinese. In rosa ci sono infatti Saverino, ex Acr, Brunetti e Santapaola, entrambi ex Fc e il bomber messinese Cannavò, mentre il difensore milazzese Dall’Oglio si è appena svincolato e si è trasferito al Paternò di Gaetano Catalano. In gialloblu l’ex fantasista del Corigliano dovrebbe trovare maggiore minutaggio.

Manfrelotti, il decimo campano su ventisei elementi del gruppo, completerebbe l’asse di napoletani già ben rappresentato da Lomasto, Aliperta, Vacca e Foggia. Il 26enne è legato al Bisceglie, club di Lega Pro dal quale dovrebbe svincolarsi già nelle prossime ore. Mercoledì scorso la quarta e ultima apparizione in panchina, a Viterbo, senza però mai esordire.

Salvatore Manfrellotti

Salvatore Manfrellotti con la maglia del Nardò

L’anno scorso sei reti, due a Nardò, quattro con l’Atletico Fiuggi. Due stagioni fa l’esplosione ad Acireale, con tre marcature realizzate contro l’Acr, una doppietta al “Franco Scoglio” all’andata nel 3-0 ospite e la rete decisiva nell’1-0 del ritorno. Al “Tupparello” anche il gol contro il Città di Messina, nel match pareggiato 2-2. Nel 2017/18 altre sette centri, dividendosi con le maglie di Roccella e Sarnese. In carriera in D oltre 220 gettoni e una cinquantina di reti.

Manfrellotti è una punta centrale, che soltanto di rado ha agito sugli esterni. Si candida con ogni probabilità al ruolo di vice-Foggia e questo fa pensare che potrebbe essere invece in uscita il brasiliano Sergio Cruz, che fin qui ha collezionato una decina di minuti d’impiego in tre apparizioni. Non hanno trovato spazio fin qui tra le convocazioni i ’99 Bellopede e Mancuso e i 2001 Monteleone e Garofalo. Negli ultimi giorni di mercato si capirà se l’Acr rinuncerà anche a qualcuno di loro, ma non dovrebbero esserci altre novità fino alla sessione di dicembre.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma