La Zuiki Spadafora supera agevolmente anche il Castanea. E’ l’ottavo successo consecutivo e squadra ufficialmente in fuga

Il roster dell'imbattuta Zuiki Spadafora
Il roster dell'imbattuta Zuiki Spadafora

Il roster dell’imbattuta Zuiki Spadafora

La Zuiki Spadafora non conosce la parola sconfitta ed ottiene i due punti anche nel derby contro il Castanea Basket 2010, inanellando così l’ottava vittoria consecutiva nel campionato regionale di serie D 2013/14. Dopo la grande vittoria ottenuta sabato scorso ai danni del Basket School, la Zuiki supera senza difficoltà anche la compagine giallo viola di coach Biondo con una prova di forza e solidità. La prima cosa di cui parlare è sicuramente il divario tecnico-tattico tra le due squadre, pronti via ed ecco già il parziale di 13-2 in favore dei padroni di casa. Castanea non riesce a costruire gioco con continuità, e si tiene a galla nel primo tempo, che finisce 37-22, grazie alla precisione al tiro dalla lunga distanza. La partita è gradevole, con gli ospiti che pur dando il massimo in termini di grinta e agonismo, non riescono comunque a contrastare le grandi individualità di Spadafora. La Zuiki in certi frangenti dell’incontro non gioca nemmeno con la sua solita disinvoltura e semplicità. Tiri forzati e qualche sbavatura difensiva non le consentono di aprire una voragine in senso di punteggio tra sé e l’avversario, sebbene comunque la questione vittoria non sia mai stata in discussione.

Il trio Stuppia, Contaldo e Busco con la maglia di Spadafora

Il trio Stuppia, Contaldo e Busco con la maglia di Spadafora

Da segnalare la bella prova del forte playmaker Stuppia (11), al ritorno dopo due gare consecutive saltate per squalifica, ed il solito grande apporto del pattese Busco e del pivot Contaldo, autori in coppia, di ben 38 punti. Inoltre coach Maganza può sicuramente essere contento per Vento, un giocatore che sta ritrovando i suoi ottimi livelli, ma soprattutto per l’affidabilità e la concretezza mostrata alternativamente da Mobilia e Biondo in cabina di regia. Partita che termina con il punteggio di 72 a 45 ed ennesima festa casalinga per Spadafora. L’impressione degli addetti ai lavori è che per quest’anno la regular season sia stata praticamente archiviata e che ormai non si debba far altro che attendere i playoff. Sarà a quel punto che la capolista dovrà dare tutta se stessa per conquistare una promozione sfiorata l’anno scorso, ma che deve essere un imperativo quest’anno. Il prossimo turno, il terzo del girone di ritorno, Spadafora viaggerà alla volta di Palermo per sfidare la formazione universitaria, già superata nel match d’andata. Di contro il Castanea sarà impegnato nella stracittadina contro il Basket School con l’obiettivo di aggiungere due punti molto importanti ad una classifica alquanto deficitaria.

spad 3

Il Nuovo Avvenire Spadafora-Castanea Basket 2010 72-45
Zuiki Pierolepro Group: Barbera 5, Stuppia E. 5, Biondo, Pollicino 2, Stuppia I. 11, Sindoni 2, Vento 2, Busco 12, Molino 2, Contaldo 22, Squadrito, Mobilia 8. All: Maganza
Castanea Basket 2010: Sciliberto, Restuccia 6, D’Ingnoti 5, Cutè 8, Soliera, Campanella 5, Bonsignore 2, Biondo, Manasseri 2, Gambadoro 4. All: Biondo

La classifica: Spadafora 16 punti; Costa d’Orlando 10; Bagheria e Alias Barcellona 8; CUS Palermo 6; Castanea 4; Basket School 2.

Commenta su Facebook

commenti