WP Messina ko con la Sis Roma. Serve un successo per la Final Six di Coppa

Ursula GittoUrsula Gitto in azione (WP Messina)

Si apre con un’inaspettata sconfitta il girone di qualificazione alla Final Six di Coppa Italia della Waterpolo Messina. Le peloritane sono state superate 10-9 dalle padrone di casa della Sis Roma, inserite nel raggruppamento con Bogliasco, detentore del titolo, e Cosenza, contro cui le messinesi giocheranno domenica. Nonostante la battuta d’arresto il passaggio del turno non è compromesso dal momento che a qualificarsi sono le prime tre.

Waterpolo Despar Messina

Gara in equilibrio spezzato, sostanzialmente, nell’ultimo quarto dalla rete della mancina Gual. Poi le capitoline resistono agli attacchi della Waterpolo Despar Messina e centrano la vittoria. Alle peloritane non  bastano le triplette di Gitto e Lopes Da Silva. Nell’altra partita di giornata il Bogliasco ha battuto il Cosenza 18-11.

Questo il programma gare della capitale:

2^ e 3^ giornata – Domenica 19 febbraio
10.00 SIS Roma-Cosenza Pallanuoto
11.15 Bogliasco Bene-Waterpolo Messina
15.00 SIS Roma-Bogliasco Bene
16.15 Waterpolo Messina-Cosenza Pallanuoto

Telegrafico Maurizio Mirarchi, coach della Waterpolo Despar Messina, al termine del match: “Partita un po’ confusa che abbiamo giocato bene a tratti. Adesso pensiamo alle prossime gare”.

Tabellino:
Waterpolo Messina – Sis Roma 9-10 (2-2, 3-2, 2-3, 2-3)
Waterpolo Messina: Ventriglia, Begin, Gitto 3, Chiappini, Morvillo, Radicchic 1, Kuzina 1, Lopes Da Silva 3, Marchetti, R. Aiello 1, Arruzzoli, Laganà. All. Mirarchi.
Sis Roma: Riccardi, Gual Rovirosa 3, Mirarchi 1, Marani 1, Giovannangeli 1, Tankeeva, Picozzi 2, Sinigallia, Fabbri 1, Mandelli, Giachi 1, Nardini, Brandimarte. All. Formiconi.
Arbitri: D’Antoni e Piano. Sup. num.: Messina 5/9, Sis Roma 5/11.
Note: uscita per limite di falli Kuzina (Messina) nel quarto tempo.

Commenta su Facebook

commenti