Big match per il CUS Unime in casa della capolista Real Zancle

Roberto Smedile Cus Unime)

Sabato 18 febbraio il CUS Unime è atteso al “Filari” di Rometta dall’attuale capolista del campionato di terza categoria, il Real Zancle, per quello che si preannuncia come il match clou del prossimo turno.

I cussini affrontano il match con la grinta di chi vuole riprendere a correre dopo qualche scivolone nelle ultime uscite, per non perdere contatto proprio con il Real Zancle primo della classe e distante solo di due lunghezze dagli universitari. Non saranno a disposizione di Mister Smedile diversi uomini, compresi quattro titolari squalificati dopo il match dello scorso turno di Campionato contro l’Arci Grazia. Sarà l’occasione, allora, di vedere all’opera anche il classe ’94 Roberto Papale, ultimo innesto in casa cussina.

A suonare la carica per i suoi è il tecnico del CUS Roberto Smedile: “Siamo protagonisti di un campionato apertissimo e bellissimo. Trovare in cima alla classifica ben sei squadre racchiuse in soli quattro punti è la dimostrazione dell’elevato coefficiente di difficoltà di questo torneo, combattuto partita dopo partita. L’incontro è di fondamentale importanza perché affronteremo una squadra che, nonostante sia al suo primo anno di attività, ha in rosa giocatori che hanno calcato di categorie superiori; noi, dal canto nostro, ci giochiamo tanto ed abbiamo intenzione di fare bella figura. Peccato per alcune assenze di troppo, ma sono convinto della forte coesione della mia squadra, credo fortemente nello spirito di gruppo dei miei ragazzi e nella loro voglia di portare a casa i tre punti.

La scorsa stagione è stata un’annata di assestamento – conclude Mister Smedile – adesso vogliamo prenderci le nostre belle soddisfazioni; ormai abbiamo acquisito l’esperienza sufficiente ed indispensabile per competere in questo genere di campionati e gli innesti del mercato di riparazione sono convinto che ci daranno un’ulteriore marcia in più”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti