La storia della Messina Marathon: tutti i vincitori dal 2008

L'arrivo di Buccafusca

In attesa di conoscere i vincitori dell’ottava edizione della Messina Marathon-VII Trofeo UniCredit, in programma domenica 24 gennaio, ripercorriamo la storia della corsa organizzata dalla Polisportiva Odysseus del presidente Antonello Aliberti. Il 18 maggio 2008 il primo atto della manifestazione. Ad aggiudicarsi la gara fu Adil Lyazali in 2h26’51”. Secondo Bibi Amad, terzo il primo italiano, Tommaso Vaccina. Tra le donne affermazione di Francesca Macali in 3h07’29”. Sul podio anche Giusi Chiolo e Carla Grimaudo. Il 19 aprile 2009, con base a Piazza Cairoli, la seconda edizione della Maratona, divenuta a carattere internazionale. Primo al traguardo Philemon Kipkering che percorse i 42,195 km previsti nel tempo di 2h18’56”. Dietro lui Joshua Rop e Maarouf Abderrahim, rispettivamente secondo in 2h20’54” e terzo in 2h33’13”. A far festa tra le donne Giusy Chiolo, fermando il cronometro a 3h14’24”. Ospiti illustri della Maratona furono Giacomo Leone, vincitore della Maratona di New York nel 1996, e la campionessa olimpica di pallanuoto Silvia Bosurgi.

L'arrivo della Messina Marathon 2011

L’arrivo della Messina Marathon 2011

Il 25 aprile 2010 la terza edizione della Messina Marathon. Sul gradino più alto del podio il marocchino Hichan El Barouki, impostosi in 2h20’33”, a precedere il keniota Paul Kangogo che chiuse, invece, in 2h20’38”. Sofia Biancarosa davanti a tutti tra le donne in 2h53’36”. Subito dietro Tatiana Betta in 2h 54’07” e Ana Hecico in 3h4’15”. L’evento vide Maria Grazia Cucinotta nelle vesti di madrina. Nel segno di Adil Lyazali, già vincitore nel 2008, la quarta edizione, andata in scena il 3 aprile 2011 con partenza ed arrivo in Fiera, location anche per i successivi due anni. Il marocchino, con il tempo di 2h21’51”, precedette gli italiani Filippo Lo Piccolo (Violetta Club Lamezia Terme, 2h29’52”) e Giorgio Calcaterra (Running Club Futura, 2h30’09”). Tra le donne prime tre posizioni per Tatiana Betta (Atletica Pedara, 2h53’48”), Sara Bradaschia (3h10’47”) e Veronica Correale (3h12’01”).

I primi tre del 2012

I primi tre del 2012

Il 29 aprile 2012 sorprendente successo del “nonno volante” Attilio Alessandro che a 46 anni fu il trionfatore della sesta edizione con il tempo di 2h43’45”. Secondo Roberto La Mattina (2h46’41”), terzo Gaetano Caruso (2h50’09”), il primo messinese in assoluto a salire sul podio della competizione. Tra le donne vittoria di Manuela Di Stefano (3h16’47”) davanti a Anita Ehrhardt (3h18’39”) e Eleonora Suizzo (3h32’29”). Gelindo Bordin, campione olimpico nella Maratona a Seul 1988, fu il testimonial d’eccezione. La sesta edizione si è svolta il 21 aprile 2013, con taglio del nastro inaugurale affidato ai simboli dell’atletica messinese Maria Ruggeri e Vincenzo Massimo Modica. Ad imporsi fu Giovanni Soffietto (2h37’43”). Alle sue spalle Massimo Buccafusca (2h38’59”) e Vito Massimo Catania (2h48’30”). Tra le donne ha primeggiato la tedesca Ingrid Kastner con il tempo di 3h51’11”. A seguire Elena Cifali (3h58’29”) e Paola Cenni (4h13’42”).

Il podio della Messina Marathon 2013

Il podio della Messina Marathon 2013

Il 27 aprile 2014 – madrina d’eccezione Miss Italia Giulia Arena – è stato Massimo Buccafusca del Marathon Monreale, in 2h40’47”, il vincitore della VII edizione della Messina Marathon-VI Trofeo UniCredit, con partenza e arrivo a piazza Cairoli. Secondo classificato Alessandro Vizzini (2h50’15”) dell’Atletica Sant’Anastasia, terzo Salvatore Buccheri (2h56’47”) della Polisportiva Milazzo. Nella prova femminile al primo posto Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) in 3h36’21”. Seconda Rosa Schembri (G.S. Valle dei Templi) in 3h38’25”, terza Eleonora Suizzo (Pol. Fiamma San Gregorio) con il tempo di 3h48’48”. Dopo l’annullamento per maltempo nel 2015, domenica 24 gennaio 2016 si correrà l’ottava edizione, con partenza e arrivo a Piazza Unione Europea.

Commenta su Facebook

commenti