La SikeliArchivi sfida il PAOK. Brienza: “Squadra di grande tradizione e ben organizzata”

SikeliArchiviNicola Brienza SikeliArchivi)

Al PalaSikeliArchivi martedì andrà in scena la terza giornata della regular season della Basketball Champions League. Ospite di grande prestigio per la SikeliArchivi Capo d’Orlando, la formazione greca del PAOK Salonicco. Una sfida tra due squadra a caccia del primo successo nel girone B, ma soprattutto l’occasione per i paladini di dare continuità di risultati dopo la bella vittoria in campionato a Reggio Emilia. Il PAOK, club con una grandissima storia (ha avuto campioni di livello mondiale come Peja StojakovicEfthimis Rentzias e Branislav Prelevic), fatta anche di titoli europei come una Coppa delle Coppe e una Coppa Korac.

Un avversario di grande appeal, una sfida da non perdere assolutamente (palla a due 20.30, botteghino dalle ore 19). A presentare la partita, come di consueto, l’assistant coach Nicola Brienza: “Il Paok è una squadra di grande tradizione, ben organizzata, che ha un roster abbastanza lungo con ruoli ben definiti. Giocano una pallacanestro pulita, molto tecnica, cercano nel collettivo di trovare delle buone soluzioni. Dillard e Triche sono probabilmente i loro uomini di maggior talento, sicuramente saranno ostici da affrontare. Il Paok dispone anche di un gruppo di ragazzi greci molto interessanti, con giovani di buona prospettiva La nostra squadra sta bene, l’obiettivo è di ricaricare le energie mentali e quello di usare la vittoria di Reggio Emilia come un’ulteriore iniezione di fiducia per conquistare la prima vittoria anche nella regular season della Basketball Champions League davanti al nostro fantastico pubblico”.

SikeliArchivi

Convocazione Nazionale per Kulboka, Ihring e Wojciechowski

In queste ore intanto si registra un momento importante per tre ragazzi dell’Orlandina Basket che stanno facendo parlare di sé, non soltanto entro i confini nazionali ma anche in ambito europeo.

In occasione della prima “finestra” di attività delle squadre nazionali, infatti, Arnoldas Kulboka (Lituania), Mario Ihring (Slovacchia) e Jakub Wojciechowski (Polonia) sono stati chiamati a rappresentare i loro paesi per le gare che si giocheranno dal 23 al 26 novembre.

Kulboka e Wojciechowski, impegnati nelle qualificazioni ai Mondiali 2019, giocheranno entrambi nel girone C. I lituani giocheranno la loro prima gara a Prishtina, in Kosovo, il 24 novembre. Stessa data per la Polonia, che ospiterà l’Ungheria a Gdynia.

Domenica 26 novembre, invece, Lituania e Polonia si affronteranno a Klaipeda, mettendo di fronte i due orlandini. La Slovacchia di Mario Ihring, invece, è impegnata nelle Pre-Qualificazioni per gli Europei del 2021, inserita nel girone A con Macedonia e Svizzera. Il 23 novembre, la Slovacchia ospiterà la Macedonia nella prima gara di questo girone.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti