La Reggina dopo il -12: “Le nostre ragioni verrano accolte in appello”

Un'esultanza dei calciatori della Reggina

Dopo la stangata arrivata dal Tribunale Federale Nazionale, che ha inflitto dodici punti di penalizzazione, decretando di fatto la retrocessione anticipata in D, la Reggina ha diramato il seguente comunicato stampa, in cui preannuncia il ricorso in appello: “La Reggina Calcio, in relazione al nuovo provvedimento di penalizzazione, ritiene necessario precisare che il Tribunale Federale ha, incredibilmente, accolto le tesi della Procura Federale, applicando un’interpretazione di norme e regolamenti difforme rispetto ai precedenti della Corte d’Appello Federale. La Reggina Calcio proporrà appello avverso la suddetta decisione per conseguire la riforma del provvedimento e chiedere che siano affermati i giusti e legittimi principi di diritto, che ritiene non essere stati correttamente applicati. La società è certa che la bontà del proprio operato e la legittimità delle sue ragioni troveranno favorevole accoglimento in sede di appello”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti