La Pgs Don Bosco al debutto in Coppa batte il Galatea e cede di misura al Cus

Pgs Don BoscoLa Pgs Don Bosco 2000 scesa in campo nel derby con il Cus Unime

Prime uscite ufficiali sul campo per la PGS Don Bosco 2000 di Barcellona Pozzo di Gotto impegnata nel Round 1 di Coppa Italia maschile di hockey su prato. Due gli incontri sostenuti dalla compagine del Longano che ha battuto il Galatea (2 a 1) e poi perso la gara successiva contro il Cus Unime.

Pgs Don Bosco 2000

Un allenamento post-lockdown del Pgs Don Bosco 2000

Il fine settimana si è aperto con la vittoria colta sul campo in sintetico dell’impianto Dusmet di Catania contro i padroni di casa della Pol. Galatea. I ragazzi di mister Genovese hanno imposto il loro ritmo pur trovandosi al cospetto di un avversario che annovera tra le proprie file atleti di grande esperienza e con importanti trascorsi nell’hockey italiano. Ospiti che si portano sul doppio vantaggio con i gol di Marco Mobilia ed Alessandro La Rocca. Solo un calo fisico della Don Bosco negli ultimi due quarti consente alla Pol.Galatea di rendersi più pericolosa e segnare la rete del definitivo 1-2.

Si chiude con un esito opposto se si guarda il risultato, ma positivo in termini di prestazione, la seconda giornata giocata domenica 4 sul polivalente della Cittadella universitaria di Messina. La Don Bosco affronta il Cus Unime (reduce dalla sofferta vittoria di sabato per 2-1 con la Raccomandata Giardini), assoluta protagonista degli ultimi campionati di serie B, ed esce sconfitta per 3-2 alla fine di una gara vivace e combattuta. I barcellonesi sbagliano l’approccio alla gara e commettono troppi errori, andando sotto di tre reti nei primi due quarti. Cambia la storia della gara negli ultimi due quarti: la Don Bosco scende in campo concentrata e rientra prepotentemente in partita grazie ai gol del capitano La Rocca e di Elia Pino su angolo corto.

Hockey Prato serie B

una fase di gioco della partita con il Cus Unime

Tante le occasioni sprecate nel finale dai barcellonesi che pressano la difesa del Cus Unime e creano tanto senza però riuscire a realizzare la rete del pareggio. L’incontro si chiude sul 3-2 per i padroni di casa, grazie anche alla buona prova del giovanissimo portiere Antonio Triolo (subentrato ad Andrea Cutugno nel secondo tempo), che al suo esordio assoluto in prima squadra neutralizza un rigore negando il quarto gol ai messinesi. Giocata domenica anche Raccomandata Giardini – HC Ragusa (0-3). Questa la Classifica: Cus Unime 6, Hc Ragusa e Don Bosco 3, Pol. Galatea e Raccomandata 0.

“Non posso che essere soddisfatto della prestazione in queste prime due partite ufficiali – afferma il tecnico Giuseppe Genovese. Dopo la strana stagione 2019/2020 era fondamentale tornare a giocare e farlo con la solita passione e con ancora più grinta. E i ragazzi lo hanno dimostrato”. Le prossime due gare si disputeranno sabato 10 ottobre sul sintetico di Messina e vedranno i barcellonesi affrontare la Raccomandata di Giardini Naxos e l’HC Ragusa.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva