La messinese Luiza Buzic protagonista al “Criterium delle Province-Trofeo Salvatore Tiano”

Rappresentativa Messina

La Rappresentativa di Messina

Ha regalato tante emozioni il “Criterium delle Province Siciliane-Trofeo Salvatore Tiano”. La manifestazione regionale di atletica leggera, organizzata dal comitato provinciale della FIDAL presieduto da Andrea D’Andrea, che si è svolta, sabato scorso al campo “Cappuccini”. Protagonisti circa 150 promettenti giovani della categoria Ragazzi/e (nati negli anni 2002-03) provenienti da Palermo, Messina, Siracusa, Catania e Trapani, che si sono confrontati in appassionanti prove di: velocità, mezzofondo, lanci, salti, marcia e staffette. Il regolamento prevedeva che venissero attribuiti 9 punti al primo, 8 al secondo e così via.

Rappresentativa Catania

La Rappresentativa di Catania

La rappresentativa di Siracusa ha primeggiato nella classifica maschile con 74 punti, tre in più rispetto a quella di Catania. A seguire si sono piazzate: Palermo (67), Messina (55) e Trapani con 50. Al femminile, Catania si è rifatta, totalizzando il punteggio di 74. Piazza d’onore per Siracusa (70), terza Messina (60), quarta Palermo (59) e quinta Trapani (54). In virtù della graduatoria “combinata” Ragazzi/e, la squadra etnea è andato pure l’ambito “Trofeo Salvatore Tiano”, dedicato all’indimenticato fondatore e presidente della storica società cittadina U.S. Peloro.

La squadra maschile di Siracusa

La squadra maschile di Siracusa

Strepitosa è stata la prestazione fornita nel lungo da Luiza Buzic dell’Atletica Villafranca, che con un balzo, il terzo, da 5,18 metri, oltre a vincere la competizione e migliorarsi di 70 cm, ha realizzato la seconda misura dell’anno “Ragazze”. Agli atleti che si sono aggiudicati le singole gare è stato regalato il libro appena edito “L’Atletica nei segni e nei sogni”, scritto da Mario Sibilla. Hanno presenziato, infine, all’intenso pomeriggio sportivo l’Assessore del Comune di Messina Sebastiano Pino e numerosi ex atleti dell’U.S. Peloro.

Luiza Buzic (Messina)

La messinese Luiza Buzic

Nel dettaglio tutti i vincitori. 60 ostacoli: Giuseppe Fratantonio (SR) 9”4 e Federica Spadaro (CT) 10”5; 60 metri: Francesco Milani (SR) 7”6 e Flavia Licari (CT) 8”6; Lungo: Matteo Melluzzo (SR) 4,72 metri e Luiza Buzic (ME) 5,18 metri; Vortex: Michele Celani (CT) 56,00 metri e Federica Genovese (SR) 34,73 metri; Peso: Davide Messina (CT) 12,21 metri e Irene Scarpisi (PA) 10,18 metri; 1000 metri: Simone Messina (ME) 3’10”2 e Giorgia Prazza (SR) 3’16”2; Alto: Daniel Poerio (SR) 1,55 metri e Nicoletta Tarascio (SR) 1,28 metri; Marcia: Flavio Barone (CT) 12’13”9 e Giulia Borzì (CT) 11’54”5; 4×100: Siracusa (maschile) 50”5 e Palermo (femminile) 59”0; 3×800: Catania maschile 7’46”6 e femminile 8’24”9.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti