La Jonica espugna il “Comunale” di Motta Sant’Anastasia e brinda al primo successo

JonicaLa Jonica sul campo di Antillo, sede del ritiro prestagionale

Ottima prestazione dei ragazzi di mister Costantino che conquistano i primi tre punti della stagione sul difficile campo del FC Motta 2011. Partita dominata a larghi tratti da Cardia e compagni che hanno gestito bene il risultato fino al novantesimo. Tre punti che fanno morale in un campionato che si preannuncia combattutissimo.

La Cronaca – Jonica che si schiera con un 4-3-1-2. Posto garantito in retroguardia per i rientranti Sanfilippo e Lombardo, mentre Cardia presidia la linea di centrocampo. Fiducia al giovnissimo 2003 Longo, in campo dal primo minuto. Dopo una fase iniziale di studio, la prima squadra a rendersi pericolosa è l’Fc Motta. Corre il 20′, quando con Platania che sfiora la marcatura su assist dalla sinistra. Immediata la reazione della Jonica che si vede concedere un penalty per un atterramento in area di rigore di Alessio Savoca. Dal dischetto Cardia non sbaglia e regala il vantaggio alla Jonica. L’Fc Motta cerca subito il pareggio con Montalto che, al volo, sfiora il palo.

Jonica

La Jonica ha superato il Valdinisi nel doppio confronto di Coppa Italia Promozione

Da questo momento in avanti è la Jonica a fare la partita. Al 31′, pennellata di Ninkovic su calcio piazzato per G. Savoca che colpisce di testa a botta sicura; sulla respinta di Messina irrompe Ortiz che, però, spara a lato. Al 40′ il tandem argentino Gallardo-Ortiz si rende pericoloso con una bellissima azione manovrata finalizzata con un colpo di testa di Juan Ortiz che finisce fuori di pochissimo. Il primo tempo si conclude con Savoca che imbeccato da Gallardo si trova a tu per tu con il portiere avversario ma si lascia ipnotizzare e getta alle ortiche una favorevolissima occasione. La prima frazione di gara si conclude con la Jonica in vantaggio con il minimo scarto.

Nella ripresa, il primo sussulto è al 16′ con Ortiz che riceve da Ninkovic ma lambisce il palo alla destra di Messina. Al 30′ la Jonica chiude definitivamente il match: Marchiafava, da poco entrato al posto di A. Savoca, supera in slalom in piena area di rigore un avversario che, però, lo mette giù. Per il Sig. Haba non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dal dischetto, Ortiz mette in ghiaccio il risultato. Da questo momento in avanti succede poco o nulla se si eccettua la consueta girandola di sostituzioni fino al triplice fischio finale che consegna alla Jonica una vittoria di fondamentale importanza per il proseguo della stagione.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti