La Gold & Gold Messina paga le ingenuità. Il derby va al Castanea (76-79)

Basket School MessinaUn time-out del Basket School Messina

Prima sconfitta casalinga per la Gold & Gold Messina. La squadra allenata da Francesco Paladina cede di tre lunghezze (76-79) nel derby con il Castanea Basket 2010 e perde l’occasione di agganciare l’Alfa Catania in classifica. Aggancio che riesce invece alla formazione dell’ex Dani Baldaro, che con questa affermazione affianca proprio la Basket School in graduatoria a quota 10 punti. Il derby ha rispettato le attese, è stata una gara avvincente, decisa nei secondi finali, nel corso dei quali i gialloviola sono stati meno frenetici degli scolari, scesi in campo con Di Dio in precarie condizioni fisiche, ma come sempre generoso.

Basket School Messina

Un tiro libero di Paolo Mancasola

La Gold & Gold affidava molte delle sue aspettative future su questa partita, ma sono venuti fuori i soliti limiti caratteriali di questo gruppo che, nonostante il pessimo avvio (12-26 alla prima sirena) era riuscito a rimettere in piedi il risultato con una splendida rimonta nel secondo periodo, grazie ad un’attenta difesa (Mancasola su Denafs da antologia) e uno strepitoso Linde, autore di una doppia doppia, 17 punti e 12 rimbalzi. Purtroppo alcune ingenuità hanno impedito ai giallorossi di mantenere imbattuto il proprio parquet. Imperdonabile quella commessa da Maddaloni, giovane di qualità ma ancora acerbo, che subito dopo aver commesso il quarto fallo si è beccato anche il tecnico per proteste, mettendo in grande difficoltà i compagni. Anche il 15/26 ai liberi (57%) non ha aiutato la Basket School. Dall’altra parte il Castanea si è dimostrata squadra fisicamente e caratterialmente solida, con individualità di spicco, Denafs, Chakir e Banin su tutti, che alla fine hanno fatto la differenza.

Basket School Messina

La palla a due di Basket School Messina-Castanea

Chiuso in svantaggio di due lunghezze (38-40) il primo tempo, la Gold & Gold era riuscita ad effettuare il sorpasso nel terzo parziale, protagonisti Zivkovic e capitan Scimone, portandosi addirittura sul +4 (53-49). Gli ospiti hanno avuto il merito di non disunirsi e, grazie a Chakir e Denafs riuscivano a riportarsi in vantaggio chiudendo alla mezzora sul +3 (59-62). Emozionante l’ultimo quarto con il Castanea a tentare l’allungo e la Basket School a rispondere con le strepitose triple di uno scatenato Scimone (20 punti alla fine) bravo a riportare i suoi sul -1 (72-73). Il finale però arride agli ospiti, che mantengono la giusta concentrazione e portano a casa due punti fondamentali, resistendo al ritorno dei padroni di casa che con Cordaro hanno in mano il tiro del pareggio. Finisce 76-79, il Castanea fa festa e la Gold & Gold perde un’altra occasione. Domenica per gli scolari trasferta proibitiva sul parquet della Svincolati Milazzo.

Gold & Gold Messina – Castanea Basket 76-79
Parziali: 12-26, 26-14 (38-40), 21-22 (59-62), 17-17.
Gold & Gold Messina: Maddaloni 11, Freni n.e., Scopelliti n.e., Di Dio 8, Scimone 20, Mancasola 5, Muscolino n.e., Linde 17, Zivkovic 6, Cordaro 9. Allenatore: Francesco Paladina.
Castanea Basket 2010: Banin 18, Trupia 1, Lopukhov 11, Burkus n.e., Chakir 18, Hofsteteris 8, Squillaci n.e., Janic 4, Ponzù Donato, Denafs 19. Allenatore: Dani Baldaro.
Arbitri: Puglisi e Crisafi.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.