La Giovanile Milazzo piega ai rigori la Vincenzo Patti. Decisivo il portiere Castellano

Il rigore parato da Castellano

La Giovanile Milazzo batte 4-2 ai rigori (0-0 dopo i tempi regolamentari e supplementari) la Vincenzo Patti e accede alla finale con in palio il diritto a partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi. Semifinale provinciale combattuta, con un sostanziale equilibrio tra le due squadre e logica conclusione ai tiri dal dischetto. Qui è emersa la maggiore freddezza dei rossoblù che sono riusciti ad avere la meglio in virtù della maggiore esperienza (i ragazzi della Vincenzo Patti rendevano quasi in toto un anno all’avversario).

Vincenzo Patti

Vincenzo Patti

Inizio di gara contratto per entrambe, ma ben presto gli ospiti (la Vincenzo Patti giocava in casa grazie al miglior piazzamento nel concentramento) riuscivano a destreggiarsi meglio, anche se risultavano spuntati in zona realizzativa. La ripresa vedeva invece più attivi i bianchi di casa che avevano anche la migliore (e sostanzialmente unica) occasione per passare, ma Castellano si dimostrava assai reattivo e respingeva il pallone. I supplementari non servivano a spezzare l’equilibrio, con azioni da ambedue le parti prive di efficacia. Ai tiri dal dischetto la Giovanile Milazzo riusciva a trasformare le prime quattro conclusioni, mentre la Vincenzo Patti ne sbagliava due: Conte si vedeva respinto il tiro da Castellano, mentre De Gaetano alzava troppo la mira. Non serviva quindi il quinto tiro perché la Giovanile Milazzo era già in festa. Migliore in campo il portiere rossoblù Castellano.

Giovanile MIlazzo

Giovanile Milazzo

Vincenzo Patti-Giovanile Milazzo 2-4 (0-0) dopo i calci di rigore 
Rigori trasformati: Gitto, Maiolino (V. Patti); Di Bella, Caragliano, La Spada, Colosi (G. Milazzo)
Vincenzo Patti: Maisano, Mazzara, Gitto, Piraino, Cambria Al., Irrera, Scolaro, Maiolino, De Gaetano, Camattari, Conte. In panchina: Lo Guercio, Cambria An., Cicciari, Mano, Zebito, Pagano, Maio.
Giovanile Milazzo: Castellano, Quattrocchi, Torre D, Shabaj, Di Bella, Buonanotte, Caragliano, Mollica, La Spada, Colosi, Irato. In panchina: Trimboli, Cambria, Torre A, De Mariano, Torre S.
Arbitro: Costa di Messina
Note: Ammoniti Cambria Al., Camattari, Irrera (V. Patti); Irato (G. Milazzo).

Commenta su Facebook

commenti