La “Festa della Musica 2016” avrà come teatro il centro storico di Messina

70x100_festa_della_musica

La “Festa Europea della Musica 2016”, organizzata e promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune, si svolgerà martedì 21, dalle ore 18 all’1, per celebrare la giornata del solstizio d’estate, nel quadrilatero del centro storico tra le piazze Unione Europea e Duomo e la via Loggia dei Mercanti che diventerà isola pedonale dedicata alla musica e all’arte, mentre la Fiera ospiterà uno spazio dedicato ai giovanissimi con un DJ SET.

Locandina della Festa della Musica 2016

Locandina della Festa della Musica 2016

All’evento, curato dal direttore artistico Matteo Pappalardo, hanno aderito la Confcommercio, gli Ordini professionali degli architetti, avvocati, commercialisti, la Fondazione architetti del Mediterraneo di Messina e le Associazioni musicali, Filarmonica Laudamo e Bellini. La “Festa Europea della Musica 2016” è un’iniziativa europea e promossa a livello nazionale dal ministero dei Beni Culturali e dalla SIAE, con la partecipazione dei ministeri degli Affari Esteri, della Giustizia, della Difesa e dell’Istruzione, dell’Anci e di Rai radio 3. Ideata dal ministero della Cultura francese il 21 giugno del 1982, nel tempo si è trasformata in un autentico fenomeno sociale e dal 1985, anno europeo della musica, si svolge in Europa e nel mondo.  Dal 1995 Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della Musica, e dal 2002, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), in Italia hanno aderito più di 120 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Il programma di martedì 21 prevede: alle ore 8.20, al molo Terminal Crocieristico, la banda musicale della Brigata Aosta eseguirà un concerto di benvenuto ai crocieristi della MSC Poesia; e alle 12, sempre la Banda militare suonerà nella Casa Circondariale di Gazzi.

Gianluca Rando

Gianluca Rando

Le performance degli artisti proseguiranno dalle 17.30 alle 24, tra la via S. Giacomo e piazza Duomo,  con Gianluca Rando in “Stagioni Diverse 2016”, dalle 17.30 alle18; Avantguard Sextet, a cura di Rosalba Lazzarotto, 18.20-18.50; il Giovanni Renzo Piano trio, 19-19:30; “Sorpresa Musicale” una sfilata della Banda musicale Brigata Aosta, 19.30-20; Luciano Troja & Rosalba Lazzarotto Duo, 20.30-21; Nat Minutoli quartet, 20-20:20; i musicisti dell’orchestra del Teatro Vittorio Emanuele con la soprano Felicia Bongiovanni, 21.20-22.10; “Suona l’organo del Duomo di Messina” – maestro Giovanni Lombardo, 22.10-22.30; The Joshua Tree (U2 Cover Band), 22.30- 23; Basiliscus P, 23.10-23.30; Ka Jah city,  23.40-00:10; La stanza della Nonna, 00.20-00.40; Dick Hudson, 00.50-01.10. Nell’ambito del percorso di valorizzazione dei beni culturali della città, iniziato già con il concerto al Gran Camposanto, per l’occasione la Cattedrale, il Campanile ed il Tesoro del Duomo saranno aperti alla cittadinanza dalle 17 alle 24, per le visite ai siti, curate da Gioacchino Gazzara. Il costo dei biglietti d’ingresso sarà tre euro per il Tesoro del Duomo e tre euro per il Campanile, mentre cinque euro per Campanile e Tesoro.

Palazzo Zanca

La facciata principale di Palazzo Zanca

A piazza Municipio Monumento ai Caduti, dalle 17 alle 24, Libercanto e Coro Palestrina,  diretto da Dario Pino, 17.30-17.50; Coro di voci bianche,  con il maestro Giovanni Mundo ,18 -18.30; la corale della Polizia Municipale di Messina, 8.40 -19.20; sorpresa musicale – sfilata della Banda Musicale della Brigata Aosta, 19:30-20; l’Istituto Villa Lina Ritiro proporrà  uno spettacolo musicale su S. Francesco, 20.20-20.50; Davide Marino Trio, 21-21.20; il coro del Liceo Seguenza, con Seguenza in musica, direttore Rosalba Lazzarotta; 21.30-22; Duo Palazzolo, 22.10-22.30;  Glorious Quartet, 22.40-23.10;  coro Migrantes, 23.30-24. In via Loggia dei Mercanti, dalle 18 alle 24, “Via Liberamente in Musica”, la strada sarà aperta all’esibizione libera dei musicisti con esposizioni di arte figurativa ed artigianato locale, a cura dell’Associazione Liberamente, con la partecipazione di ESN e della MMI School, e la partecipazione dei musicisti, Emanuele Barillaro, Debora Barrile, gli studenti della MMi Schhol, Davide Marino e Marta Salemi, Erika La Fauci. Alla Fiera di Messina, dall’una 01, Dj set, organizzato da associazioni studentesche universitarie, Robi D., Kollasso, Klingo, Enzo Russo e Alfredo Reni.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti