La Fauci: “La Piscina Campagna resta preclusa ai disabili. È inaccettabile”

Piscina CampagnaL'interno della piscina "Graziella Campagna" durante una gara nel 2015

Il consigliere comunale Giandomenico La Fauci, di Ora Sicilia, ha presentato all’Amministrazione un’interrogazione per chiarimenti immediati sulle condizioni di accessibilità alla piscina comunale “Graziella Campagna” per disabili e bambini speciali. “La risposta ricevuta non può soddisfare le mie richieste e, anzi, rischia di suonare come una grande occasione persa per la reale risoluzione dei problemi. Le testimonianze di tanti fruitori affetti da disabilità cozzano con le condizioni sbandierate”.

Piscina Graziella Campagna

L’ingresso della Piscina Graziella Campagna

Anche Palazzo Zanca ha ammesso alcune gravi carenze. “L’ingresso alla struttura non è facilitato, anzi risulta complicato fino a diventare impossibile. Non sono presenti bagni con accesso disabili, come ammesso nella nota, e la possibilità di realizzazione è rimasta una bozza non ancora messa in opera. In più, non sono previsti corsi specifici per i disabili. Circostanza, questa, per cui si attende la risposta della Fin. I macchinari per l’accesso alla piscina risultano in fase di manutenzione con tempistiche fin troppo dilatate”.

La Fauci si concede quindi un’amara riflessione: “Inaccettabile che alle soglie del 2023 una struttura pubblica non possa essere goduta dall’intera cittadinanza. Queste limitazioni alle persone affette da disabilità rappresentano uno schiaffo alla civiltà. Sono pronto in prima persona, accompagnato da alcuni disabili che mi hanno più volte segnalato le criticità, a testare insieme agli uomini del Comune le condizioni della piscina Campagna. Invito che rivolgo loro pubblicamente, dopodiché sarà più facile comprendere il reale stato e agire in tempi ristretti”. 

Centro FIN

La piscina Graziella Campagna gremita dal pubblico nel 2018

Il Comune ha evidenziato che sono invece privi di barriere architettoniche lo stadio Franco Scoglio, la Piscina Cappuccini, il PalaRescifina, il PalaMili, il PalaRussello e il campo di atletica Santamaria, in quanto realizzati dopo l’entrata in vigore delle nuove normative. “Il fatto che altre strutture non presentino problematiche relative all’accesso ai disabili non è certamente un vanto, ma la normalità”, conclude l’esponente del consiglio comunale.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.