La Costa sfiora il blitz a Valmontone. Condello: “Dobbiamo credere nella rincorsa alla seconda piazza”

Costa d'Orlando

Il cuore non è bastato alla Irritec Costa d’Orlando. Si chiude infatti con una sconfitta, la seconda consecutiva, la trasferta in terra laziale della formazione paladina, che nel secondo turno del Girone F della fase finale del torneo di C Nazionale cede 72-67 a Valmontone contro i padroni di casa della Virtus. E non mancano i rammarici per il team paladino del presidente Giuffrè che è andato vicino ad ottenere il blitz esterno in terra laziale. Coach Condello riparte dalla buona prova dei suoi ragazzi: “Siamo amareggiati perché gli episodi ci hanno condizionato e penalizzato. La partita sul meno tre era su un vassoio d’argento, abbiamo giocato bene nel finale ma era difficile giocare in quel campo piccolo con pochi punti di riferimento. Loro sono molto bravi ed abituati a giocare lì, le loro percentuali da fuori ci hanno limitato nel primo tempo. L’ultimo quarto hanno un po’ ceduto, abbiamo mischiato le carte in difesa, sono entrati in crisi, passando dal meno dieci al meno tre. Alcune scelte rivedibili ci hanno frenato non consentendoci neanche di tirare. Grande il rammarico per non aver portato a casa questa sfida che avrebbe rappresentato la svolta in vista del proseguo del girone”.
Due ko esterni, adesso la Costa ritorna a casa davanti al pubblico amico del PalaValenti. Un solo risultato a disposizione per provare a rimanere in corsa qualificazione.

Eddy Rodriguez sulla via del completo recupero

Eddy Rodriguez sulla via del completo recupero

“Sono state due trasferte lunghissime, ora torniamo a casa e l’obiettivo è il secondo posto perché Ortona ha ipotecato il primo posto con due vittorie decise, l’ultima delle quali vinta di 23 a Scafati che rimane una squadra molto quotata. Ortona è uan squadra di livello superiore, giocano bene. Ancora rimaniamo in quota per il secondo posto ma dobbiamo assolutamente vincere il match con Scafati. Ci dobbimao credere anche perché poi giocheremo in Campania e successivamente due volte in casa per chiudere con la stessa Ortona. Tutto è aperto, crediamoci fino alla fine. Il match con Scafati può far scattare quella scintilla decisiva per il nostro futuro”.
Al PalaValenti tutto cambia, i giocatori biancorossi avranno la necessaria tranquillità e potranno contare sull’apporto deciso del pubblico locale. Il preview di coach Condello per la sfida domenicale contro il team campano.
“La palla è scottata troppo nel finale, si sa le trasferte sono lunghe e difficili anche se pernotti la sera prima. Ti stanchi ma abbiamo tenuto fisicamente. L’insicurezza però resta rispetto alle gare di casa dove hai i tuoi punti di riferimento, i tuoi canestri e non hai il peso del lungo viaggio sulle spalle. Dobbiamo essere carichi per domenica e dare tutto quello che abbiamo dentro noi stessi, sperando nel nostro caloroso pubblico, vogliamo che ci aiuti perché vogliamo provare ad arrivare in serie B!”.

Preview Cesarano Scafati

Preview Cesarano Scafati

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti