La coppia Mobilia-Sofia spinge la capolista Spadafora sul parquet del Cus Palermo

Lp SpadaforaEnrico Mobilia (Lp Spadafora)

Prosegue senza freni il cammino della Lp Piero Lepro Spadafora che, imponendosi in trasferta sul Cus Palermo, conquista la quindicesima vittoria su altrettante gare disputate e si conferma protagonista indiscussa del campionato regionale di Serie D.
L’avvio di gara registrava una buona intensità dei padroni di casa che riuscivano a chiudere sul + 4 la prima frazione, punteggio di 21-17. Coach Maganza nei due minuti di sospensione scuote i suoi e li richiama ad una più attenta fase difensiva oltre ad una maggiore concentrazione.

Spadafora

Simone Sofia, 24 punti a Palermo (Spadafora)

Nel secondo quarto la Lp Piero Lepro Spadafora rientra in campo con il giusto piglio e con Sofia e Mobilia in evidenza recupera prima il leggero svantaggio riuscendo dopo ad andare al riposo lungo sul + 4, 35-39.
Al rientro il Cus Palermo con molta applicazione ed una buona condizione atletica riesce a limitare i danni non permettendo più di tanto ai Maganza Boys di allungare in maniera decisiva. Si arriva alla penultima sirena con Spadafora sul +8, 54-62.
L’ultima frazione scorre sui binari di un sostanziale equilibrio e vede gli Spartans ben controllare la gara e condurla in porto per l’ennesimo successo. Risultato finale sul 70-80.

Cus Palermo – Lp Piero Lepro Spadafora 70-80
Parziali: 21-17; 14-22; 19-23; 16-18
Cus Palermo: Tomasello, Rotolo 16, Bonanno 26, Griffo, Mineo 10, Landino, Patti, Campora, Garofano, Cicala 15, Cigna 3, Inzerillo. All. Catona
Lp Piero Lepro Spadafora: Scibilia, Barbera 8, Sofia 24, D’angelo, Vento 4, Santoro, Giorgianni 2, Mobilia 22, Colosi 6, Colica 14, Mammina. All. Maganza
Arbitri: Licari-Putaggio

Commenta su Facebook

commenti