Kart 2 Ore Endurance al cardiopalma, vincono Micali-Pizzuti e Spinella-Oteri

kartIl team Castorina- Gullotta ha lottato fino all'ultimo per la vittoria
kart

Il team Castorina- Gullotta ha lottato fino all’ultimo per la vittoria

Dopo il maltempo dei giorni precedenti una splendida giornata di sole ha accolto i partecipanti della 2 Ore Endurance svoltasi domenica scorsa al Kartodromo “Città di Messina”. La gara è stata durissima e sempre sul filo dei secondi e resa particolarmente impegnativa per la temperatura quasi estiva che ha accompagnato tutta la corsa.

Nelle qualifiche Gp1 subito in grande spolvero la coppia Zumbo – Pagano, che conquista la pole davanti all’equipaggio Maneschi – Anello, terzi i favoriti Alberti – Rizzo, a seguire Pizzuti -Micali e Castorina – Gullotta.

kart

Micali subito dopo il traguardo

Nella Gp2 invece sempre davanti a tutti il team Spinella – Oteri. Nell’ordine si sono poi classificati Scarcella – Tappa,  Pappalardo – Oteri,  Strano – Strano e  Saccà – Milano. In gara la lotta per il podio in Gp1 è stata al cardiopalma. Infatti per quasi due ore a condurre la corsa  è stato il duo Gullotta- Castorina, ma proprio all’ultimo giro Micali, affiancato da Pizzuti, è riuscito a sorpassare i rivali, tagliando così per primo il traguardo. Sull’ultimo gradino del podio Alberti – Rizzo, con quest’ultimo che ha accusato qualche acciacco fisico, cedendo parecchi metri al duo di testa nel finale.

Quarto il team Zumbo – Pagano, che aveva fatto sperare (dopo la fantastica pole) in una vittoria inseguita ormai da mesi. Quinti  Maneschi – Anello, anche loro molto soddisfatti della prestazione insieme agli altri due equipaggi palermitani.

kart

Podio Gp 2

Nella GP2, ancora una vittoria per Spinella – Oteri, secondo Scarcella – Tappa, terzo Pappalardo – Oteri.

Ancora una volta una bella giornata di sport, a cui ha potuto assistere il pubblico presente con ben sei squadre a pari giri nonostante due ore di gara e cinque cambi di pilota.

Il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 7 dicembre, con la finale della Sprint Cup 2016 mentre numerose si preannunciano le novità in vista della prossima stagione di corse.

kart

Il podio della categoria Gp1

 

Commenta su Facebook

commenti