Jonica, Filoramo: “Almeno un over per reparto. Compenseremo le partenze”

Enzo FiloramoEnzo Filoramo è l'allenatore della Jonica

C’è ancora il cartello “lavori in corso” nella Jonica che si appresta ad affrontare il prossimo campionato di Eccellenza. Tutto sommato non potrebbe essere altrimenti, perché la compagine giallorossa è stata catapultata nel massimo campionato regionale appena l’11 agosto, quando il Consiglio della Lnd ha sancito i ripescaggi. Da quel giorno l’entusiasmo è cresciuto.

Jonica

La Jonica è stata inserita nel girone B di Eccellenza

I ragazzi di mister Enzo Filoramo avevano iniziato la preparazione appena 24 ore prima, ma la società è intenzionata a ricorrere al mercato per aumentare il tasso di qualità di una rosa comunque allestita per vivere un’annata da protagonista in Promozione. Il ripescaggio ha un po’ cambiato le carte in tavola, così ci si sta guardando attorno, anche per colmare quei vuoti lasciati da alcune partenze eccellenti.

Il tecnico fa il punto della situazione dopo quindici giorni di preparazione: “La notizia del ripescaggio è avvenuta all’indomani del raduno, proiettandoci in un’altra categoria sicuramente più difficile sotto l’aspetto fisico e tecnico. La squadra sta lavorando bene e vogliamo ben figurare in un campionato difficile e molto competitivo, ma con i giusti accorgimenti possiamo dire la nostra. Sapevamo di dover allestire una squadra in grado di puntare alla promozione, la categoria adesso è stata raggiunta direttamente e dal mercato dovranno arrivare quegli elementi che dovranno aiutarci in Eccellenza”.

Jonica

La Jonica si allena in vista della prossima stagione

Filoramo deve fare i conti con qualche addio eccellente, ma si dice fiducioso sulle risposte che la società gli darà dal mercato: “Lavoreremo pesantemente in entrata, puntiamo ad avere almeno un giocatore nuovo per ogni reparto. Occorrono elementi di esperienza e tecnica, quindi over. Dovremo affrontare un campionato in cui l’esperienza dei giocatori è molto importante, soprattutto se si punta alla salvezza. Sono andati via elementi importanti, come il portiere Emmanuel Pontet che ha avuto un’offerta dalla Svezia, Pablo Lucero che si è accasato all’Enna che punta a vincere il campionato, mentre Ian Ninkovic è andato in Slovenia e Cardia vestirà la maglia dell’Igea, altra realtà che punta a un campionato importante. Tutti questi elementi hanno avuto offerte da società di un certo livello, a conferma che la nostra rosa era composta da giocatori di valore. Adesso con la proprietà stiamo valutando dei profili che possono fare al caso nostro”.

Enzo Filoramo

Il tecnico della Jonica Enzo Filoramo

Sul volto tattico che avrà la Jonica nella prossima stagione, Filoramo non si espone. Per lui la parola d’ordine è duttilità: “Gli schemi e le tattiche lasciano il tempo che trovano, prima devo capire che su che tipo di giocatori potrò contare. In base alle caratteristiche della squadra adatterò il modulo. Come tutti ho dei moduli sui quali preferisco lavorare, ma ancora prima voglio far entrare nella testa dei miei ragazzi un certo modo di interpretare e vivere le partite. Non siamo una squadra che si affaccia ad un campionato con l’intento di vincere, ma di salvaguardare la categoria. Dovremo lottare su ogni pallone e sudarci ogni punto”.

Sabato, nell’amichevole con il Casalvecchio Siculo, la Jonica si è imposta con un incoraggiante 7-3. A segno per la formazione allenata da Filoramo i vari Puglisi, Ortiz, Esposito, Smiroldo (autore di una doppietta), Branca e Pellizzeri.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva