Il S. Agata supera il Camaro con una rete di Bontempo. Ai nero verdi non basta il coraggio

S.AgataUna fase del match tra Sant'Agata e Camaro

Un imperioso stacco di testa di Fabrizio Bontempo, dopo un rigore sbagliato da Russo, regala al S.Agata tre importanti punti contro un ottimo Camaro. Un successo importantissimo per mister Bellinvia e i suoi ragazzi, che adesso possono guardare alle due trasferte consecutive con Atletico Catania e Ragusa con rinnovato ottimismo. In casa biancoazzurra, nessuno fa voli pindarici, visto che c’è molto da lavorare come ha anche dimostrato la partita col team nero verde. Una gara che ha visto assoluto protagonista il S.Agata nei primi 45 minuti, mentre nella ripresa è venuto fuori il Camaro, che pur non costruendo palle gol eclatanti, ha preso campo grazie ad una buonissima condizione fisica. Le due squadre hanno dato vita ad una bella partita, confermando ammesso che c’è ne fosse bisogno di poter recitare un ruolo importante in questo campionato.

In casa S.Agata, nonostante l’assenza di Mincica a differenza di ciò che si ipotizzava alla vigilia, mister Bellinvia, non rinuncia al suo 4-3-3, e schiera lo juniore Carrello insieme a Isgrò e Cicirello. Pronti via e i padroni di casa, mettono subito in chiaro le loro intenzioni, facendosi vedere al 5′ dalle parti di Mannino con un tiro di Isgrò, che viene bloccato. Quattro minuti più tardi a chiamare in causa l’estremo difensore peloritano, ci pensa Privitera con una forte conclusione dai 20 metri, che viene respinta con i pugni. Il S.Agata gioca bene e chiude nella sua metà campo il Camaro, ma spesso difetta nell’ultimo passaggio. Al minuto 13, Isgrò, ottima la sua partita, salta due avversari e calcia, Mannino ben appostato neutralizza. Il Camaro per la prima volta si fa vedere dalle parti di Inferrera, intorno al 25′ con un tiro cross di Gazzè, che viene comunque ben controllato. I ragazzi di Bellinvia potrebbero coronare la loro supremazia al 35′ , quando il direttore di gara tra le grandi proteste avversarie, assegna un penalty per aver ravvisato un tocco di mani di Mondello su girata di Isgrò. Della battuta si porta incarica Russo, Mannino intuisce e devia in corner. Il S.Agata non demorde e tre minuti dopo trova il meritato vantaggio grazie ad un colpo di testa di Fabrizio Bontempo, che tramuta in gol un perfetto cross di Zingales.

Camaro

Delusione in casa Camaro

Nella ripresa, cominciano meglio i ragazzi di mister Romeo, che al 53’ ci provano con una conclusione al volo di Campo, Franchina si immola e respinge. Al 69’ Camaro ancora pericoloso con Campo, che in girata impegna severamente Inferrera, che in tuffo toglie il pallone dall’angolo basso. Con Cicirello vittima di crampi, Bellinvia, si gioca la carta Mincica ma non rinuncia al 4-3-3, spostando Carrello centralmente e lasciando sugli esterni Isgrò e il neo entrato Mincica. I padroni di casa, hanno l’opportunità di ipotecare la partita al 76’ quando al termine di una rapido scambio a limite Calafiore – Carrello, quest’ultimo si presenta a tu per tu con Mannino ma lo grazia calciandogli il pallone addosso. All’82’ ci prova Mincica su punizione, l’ottimo Mannino in tuffo mette sul fondo. Sul successivo corner, Isgrò raccoglie al limite il pallone e senza pensarci su due volte lascia partire un forte tiro che sorvola di pochissimo la traversa. In pieno recupero, Mincica ha due buone opportunità per trovare il 2-0, ma prima il suo tentativo di pallonetto non inquadra la porta, e dopo la sua conclusione viene respinta di piede da Mannino. Poco dopo arriva il triplice fischio, che sancisce una vittoria pesante contro una buona squadra, tre punti pesanti che consentono ai biancoazzurri di respirare aria di alta classifica e rimanere in scia della battistrada Rosolini.

IL TABELLINO
Città di S.Agata-Camaro 1-0
Città di S.Agata: Inferrera, Russo, Bontempo F., Privitera, Franchina, Zingales, Calafiore (90’Bontempo G.), Presti (83’Segreto), Cicirello (68’Mincica), Isgrò 90’Longo), Carrello (78’Pino). All. Bellinvia
Camaro: Mannino, Gazzè, Mondello, Zappala, Pettinato, Morabito, Princi (65’Bonamonte), Munafò, Paludetti (76’Brigandi), Campo, Sturniolo (51’Velardi). All. Romeo
Arbitro: Fabio Saputo (Palermo)
Assistenti: Massimo Falzone (Acireale) e Mario Grasso (Acireale)
Marcatori: 38’ Bontempo F.
Note: Ammoniti: Presti, Pino, Mondello, Munafò, Morabito, Campo, Giorgianni

Commenta su Facebook

commenti