Il RoccAcquedolcese batte l’Atletico Messina e vede il traguardo promozione

RoccAcquedolceseUn undici titolare della RoccAcquedolcese (foto Calogero Germanà)

Affermazione importante per il RoccAcquedolcese sul campo dell’Atletico Messina. Dopo il pareggio della Torrenovese contro il Gescal era fondamentale conquistare i tre punti per staccare la diretta concorrente. Capitan Aiello e compagni non si sono fatti sfuggire l’occasione e hanno allungato in classifica, portandosi a sei punti di vantaggio sui rosanero, anche se non è ancora finita, visto che nelle prossime due gare i bianco-verde-azzurri affronteranno prima il Sinagra, in cerca di punti salvezza, e poi la Pro Mende, a caccia della migliore posizione di classifica per la griglia dei playoff.

RoccAcquedolcese

Il RoccAcquedolcese celebra una rete (foto Calogero Germanà)

Partita che si mette subito in discesa con i gol di Biondo e Miracola (fantastico assist di Bontempo) in soli 15 minuti e che viene chiusa dai gol ancora di Miracola e di Alioto nel secondo tempo. Il meritato gol della bandiera siglato da Manzella chiude la contesa tra una squadra ancora in lotta per la vittoria del campionato e una già appagata per la permanenza raggiunta un paio di settimane fa.

“Siamo ormai in vista del rettilineo finale. Mancano ancora soltanto due curve, ma rimaniamo con i piedi per terra, consapevoli che ci aspettano ancora due delicatissime partite” sottolinea il presidente Nino Liprino, che tiene comunque ad elogiare i suoi ragazzi: “Abbiamo creato un gruppo serio e coeso, composto da grandi persone, prima che da grandi giocatori. Guidati da uno staff tecnico d’eccellenza composto da PalmeriVoloPezzicara, stanno mantenendo le attese del precampionato, nonostante le tante difficoltà incontrate sul nostro percorso”. Domenica la partita casalinga contro il Sinagra potrebbe essere determinante nel lungo inseguimento al sogno chiamato Eccellenza da parte del club caro al presidente onorario Salvatore Giacobbe.