Il Messina Volley batte 3-2 la vice-capolista

Carnazza (Messina Volley)
Carnazza (Messina Volley)

Carnazza (Messina Volley)

Il Messina Volley vince per 3-2 contro la seconda forza del campionato, lo Jonio Volley Nizza. Una vera e propria battaglia, giocata davanti ad un bella cornice di pubblico al PalaRescifina e culminata al quinto set, giocato punto a punto. Il primo parziale vede la squadra ospite approcciarsi meglio alla gara: il team capitanato dalla veterana Graziella Lupica ribatte con sicurezza ogni giocata delle padroni di casa giallorosseblu, per poi avvantaggiarsi di un paio di punti dalla seconda metà del parziale. Questo vantaggio viene gestito bene dallo Jonio Volley fino al 21-25 finale.

Il Messina Volley va subito sotto di un set e si smarrisce nel secondo set. Lo Jonio Volley è padrona del campo, sfoderando un’ottima prestazione, tra le migliori della propria stagione, con la regista Anna Giamporcaro (tesserata proprio con il Messina Volley ed in prestito quest’anno alla squadra nizzese) che distribuisce bene e serenamente il gioco alla prolifica schiacciatrice di banda Ausilia Lupica ed alle centrali Graziella Lupica e Sonia Camelia. Il Messina Volley balbetta moltissimo in attacco ed in ricezione perde sicurezza: risultato di ciò è il punteggio finale del secondo set pari a 17-25.

Durante la pausa tra il secondo ed il terzo set , il caloroso pubblico al seguito della squadra ospite canta felicemente l’approssimarsi della netta vittoria, ma deve ricredersi dopo pochi minuti. Infatti, fin dalle battute iniziali del terzo set , la squadra messinese del tecnico Cacopardo inizia a giocare con un registro diverso: il muro diventa efficace, la battuta più incisiva e l’attacco più preciso e convincente. Lo Jonio prende fiato e non riesce ad arginare la reazioni delle nostre atlete locali: finisce 25-21 per il Messina Volley. Anche nel quarto set lo Jonio sente la stanchezza, mentre le atlete peloritane sembrano rinate dopo aver sonnecchiato durante i primi due set, giocando con grinta e determinazione: si vince 25-22 e si và al tie-break.

Nel quinto set si assiste ad un andamento regolarmente altalenante con sprazzi di gioco vincente da una e dall’altra parte. Momenti palpitanti e da cardiopalma contraddistinguono le fasi finali del parziale vinto di un soffio 15-13 dal Messina Volley che così ottiene due punti sui tre disponibili, confermando la terza posizione in classifica e riducendo ad un solo punto la distanza dalla seconda piazza occupata, proprio, dallo Jonio Volley Nizza. Domenica prossima, gara proibitiva a Barcellona nella “tana” del rullo compressore Pol. Barcellona ‘95, meritatamente capolista del campionato dall’alto dei suoi attuali 44 punti, a +10 sulla seconda a quota 34.

Messina Volley – Jonio Volley Nizza 3-2 (21-25 / 17-25 / 25-21 / 25-22 / 15-13)

durata totale incontro 2 h. e 16’

Messina Volley : D’Andrea, Mento, Rando A., Oliveri, Criscuolo, Fabiano, Laganà, Carnazza, Cannizzaro, Donato (k), Spadaro, Rando V.(L1), Galletta (L2). All. Cacopardo D.

Jonio Volley Nizza: Lupica G. (k), Camelia, Lupica A., Briguglio, Giamporcaro, Demistri, Egitto, Ciccarelo, Villari, Riposo, Puliatti, Mignani (L). All. Prestipino A.

Arbitri: Andrea Catania e Angelo Patanè, entrambi di Catania

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti