Il Messina si aggiudica il “Memorial Galea” a Taormina. Franco e Siciliano i due match-winner

Giorgio Corona ritira il premio assegnato al Messina per la vittoria del Memorial (foto Paolo Furrer)
Giorgio Corona ritira il premio assegnato al Messina per la vittoria del Memorial (foto Paolo Furrer)

Giorgio Corona ritira il premio assegnato al Messina per la vittoria del Memorial (foto Paolo Furrer)

È andato al Messina il triangolare dedicato alla memoria di Alessandro Galea, giovane ex calciatore del Taormina prematuramente scomparso quattro anni addietro. Il Messina ha superato infatti per 1-0 la Desport Gaggi, formazione che milita nel torneo di Prima Categoria e battuto poi con lo stesso punteggio il Taormina, tra le protagoniste dell’attuale torneo di Eccellenza, nella sfida decisiva dopo che i biancazzurri si erano imposti con un netto 4-0 contro la Desport Gaggi.

In entrambe gli incontri, della durata di 45’, il tecnico peloritano Gianluca Grassadonia ha confermato l’ormai tradizionale 3-5-2, proponendo nel primo match Iuliano tra i pali, Ignoffo, De Bode e Cucinotta in difesa, Caldore e Bolzan sulle fasce, Bucolo, il neo-acquisto Franco e Simonetti a centrocampo, mentre in avanti ha agito il duo composto da Corona e Buongiorno. “Re Giorgio” ha fallito un calcio di rigore, al 10’, centrando il palo. Match-winner proprio l’ex centrocampista della Paganese Domenico Franco, a segno al 25’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Per lui esordio in vista domenica al San Filippo, dopo il turno di squalifica scontato ad Ischia. La prima partita è stata momentaneamente sospesa a cinque minuti dal termine per il lancio di petardi in campo da parte di alcuni sostenitori del Messina.

La formazione del Messina che ha superato la Desport Gaggi (foto Paolo Furrer)

La formazione del Messina che ha superato la Desport Gaggi (foto Paolo Furrer)

Nella successiva sfida netta l’affermazione del Taormina, che si è imposto con un rotondo 4-0 contro la Desport Gaggi. In rete Grasso, autore di una tripletta, e l’ex Città di Messina Maggioloti.

Nella sfida decisiva con la formazione jonica spazio a Lagomarsini tra i pali, retroguardia composta da Silvestri, Cucinotta e Pepe, Quintoni e Guerriera sulle corsie esterne, Ferreira, Maiorano e Franco in mezzo, con l’inedita coppia d’attacco formata da Siciliano e Chiaria, in gruppo nonostante le voci legate ad una possibile cessione. A metà frazione spazio anche a Fenech, che ha preso il posto di Franco, insieme a Cucinotta unico riconfermato rispetto alla prima gara, e Bonanno, che ha rilevato Siciliano. Oltre a Guadalupi e Gherardi, assente anche Lasagna, che si aggiunge quindi ai giocatori in lista d’uscita. Non è stato impiegato neppure l’altro neo-acquisto Caturano, che comunque domenica contro il Tuttocuoio non sarà disponibile per squalifica. Dopo una buona chance firmata da Guerriera, è stato Siciliano al 21’ a sbloccare il punteggio ed a decidere la contesa. A fine gara a ritirare il premio capitan Corona.

Franco e Bucolo in azione contro la Desport Gaggi, Esordio con gol per il centrocampista ex Paganese (foto Paolo Furrer)

Franco e Bucolo in azione contro la Desport Gaggi, Esordio con gol per il centrocampista ex Paganese (foto Paolo Furrer)

Messina – Desport Gaggi 1-0
Marcatore: al 25’ Franco (M).
Messina: Iuliano, Caldore, Cucinotta, Bucolo, De Bode, Ignoffo, Franco D., Simonetti, Corona, Buongiorno, Bolzan. Allenatore: Gianluca Grassadonia.
Desport Gaggi: Paladino, Grigoli, Zullo, Lombardo, Costanzo, Manitta G., Crisafulli, Vaccaro, Lo Iacono, Barresi, Sapienza. Allenatore: Graziano Sapienza.
Arbitro: Giovanni Messina della sezione Uisp di Giarre (CT).

Messina – Taormina 1-0
Marcatore: al 21’ Siciliano (M).
Messina: Lagomarsini, Silvestri, Cucinotta, Pepe, Quintoni, Franco D. (20’ Fenech), Maiorano, Ferreira, Guerriera, Siciliano (30’ Bonanno), Chiaria. Allenatore: Grassadonia.
Taormina: Strano G., Porchia (20’ D’Arrigo), Filistad, Ulma, D’Emanuele, Laquidara, Grasso, Ciocarlan (30’ Gazzè), Maggioloti (25’ Gullotta), Casella (15’ Franco L.), Strano A.. Allenatore: Rosario De Cento.
Arbitro: Tony Vecchio della sezione Uisp di Giarre (CT).

Commenta su Facebook

commenti