Il Messina ingaggia il difensore Manuel Ferrini. C’è lo scambio con Simonetti

Manuel FerriniIl difensore Manuel Ferrini indosserà la maglia del Messina

Il Messina batte un colpo, garantendosi ulteriore esperienza nel reparto arretrato, dove Vincenzo Camilleri e Maks Celic rappresentavano fin qui gli unici over a disposizione. Definita infatti l’intesa con Manuel Ferrini. Il 24enne difensore centrale, nativo di Rimini, che vanta già un centinaio di presenze in Lega Pro, indosserà la maglia dell’Acr. Ha completato il percorso giovanile con la maglia del Sassuolo. Nel 2018/2019 il debutto in categoria con la Sicula Leonzio, club con il quale ha militato per due stagioni, totalizzando 44 gare (con 3 gol).

Simonetti

Lorenzo Simonetti saluta il Messina (foto Salvatore Varo)

Molto positivo anche il campionato disputato con il Gubbio, dove ha collezionato 35 presenze condite da 2 reti. Ferrini, che aveva sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024 con il Renate (nove le apparizioni), ha poi disputato mezza stagione in Lombardia, prima di trasferirsi a gennaio in prestito con diritto di riscatto (poi non esercitato) alla Vis Pesaro (14 gettoni e una rete contro la Lucchese).

Ferrini, che può giostrare anche sulla corsia sinistra in una difesa a tre, approda adesso con la formula del prestito a Messina, mentre fa il percorso inverso Lorenzo Simonetti, che era vincolato da un altro anno di contratto all’Acr ma era chiuso dagli innesti di Fiorani e Marino in mezzo al campo. La conferma dello scambio alla nostra Redazione arriva direttamente dal direttore sportivo del Renate, l’ex messinese Antonio Obbedio.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma