Il Messina chiede una deroga ai regolamenti: “Per il ripescaggio C siamo anche noi”

Curva sudIl tifo sugli spalti del "Franco Scoglio"

L’ACR Messina ha comunicato che, nonostante non sia ammessa a presentare domanda di ripescaggio in questa fase, ha già provveduto ad inoltrare al Presidente del Coni, Giovanni Malagò, al Commissario Straordinario della Figc Roberto Fabbricini, al Presidente della Lega Pro Gabriele Gravina e al Presidente della LND Cosimo Sibilia, una lettera con la quale – in deroga al regolamento – chiede il ripescaggio in serie C.

Scattareggia, Sciotto e De Luca

Scattareggia, Sciotto e De Luca al Comune

«Abbiamo evidenziato la volontà dell’Acr Messina di accedere al prossimo campionato di serie C – affermano il presidente Pietro Sciotto e Lello Manfredisottolineando la storia del movimento calcistico messinese, il bacino di utenza, la disponibilità di uno stadio dotato di una capienza tra le più importanti d’Italia, “nonché le condizioni economico finanziarie per assolvere a quanto previsto dal Sistema delle Licenze Nazionali”. La lettera del sindaco De Luca e del Presidente del Consiglio comunale, che ringraziamo, sono un’ulteriore testimonianza della fame di calcio in città e della volontà precisa di questa società che ha come primo obiettivo il ritorno tra i professionisti».

Commenta su Facebook

commenti