Il Green Palermo fa sul serio ed attende la capolista Cocuzza

Archiviato il rinvio del turno infrasettimanale contro Patti, per il Green Basket Palermo impegno importante al Pala Don Bosco, domenica alle 18.30 contro il Peppino Cocuzza San Filippo del Mela.
A punteggio pieno dopo cinque giornate, la capolista del campionato (una partita in più rispetto alla Zannella Cefalù seconda in classifica) viene da due rocambolesche vittorie, quella ottenuta al supplementare 85-80 contro il forte Costa d’Orlando e il successo di misura nell’infrasettimanale contro la FP Sport Messina per 63-62. Squadra compatta, può contare su una forte difesa che concede appena 64.5 punti a gara agli avversari. Numerosi i giocatori d’esperienza ed efficienza, da Toto a Li Vecchi, che dovrebbe saltare la gara per un infortunio, passando per Barbera; interessanti poi i prospetti stranieri, il più brillante in questo inizio campionato sicuramente il serbo Milickovic.
Per il Green di coach Bonanno un test davvero complesso: di buono c’è che la squadra almeno ha avuto una settimana intera per riposare e recuperare gli acciacchi che si è portata dietro in queste prime giornate. La notizia del rinvio contro Patti ha colto tutti un po’ impreparati, come ci racconta l’ala classe ’96 Davide Lupo: «Eravamo già arrivati all’appuntamento per la trasferta, quando il coach ci ha detto che non si sarebbe giocato, è stata una sensazione strana, per fortuna abbiamo recuperato con l’amichevole. – commenta Lupo, che poi scherza – E’ una coincidenza incredibile che in una settimana siano saltate ben due partite contro Patti, quella dell’Under 20 e quella di C. Noi ci faremo trovare pronti al momento di recuperarle, perchè per entrambi i campionati sono cruciali, specie per la C trattandosi di uno scontro d’alta classifica». Sin da questo mercoledì tanto lavoro tattico per i biancoverdi, concentrati al massimo per ottenere due punti importanti per avvicinarsi al vertice della graduatoria.

L'ex di turno Antonio Fazio

L’ex di turno Antonio Fazio

Il presidente del Green Fabrizio Mantia presenta così la prossima sfida contro il Cocuzza: «Per l’organico il San Filippo non è assolutamente una sorpresa, è una squadra forte ed esperta. Noi siamo in ripresa, dopo un inizio sfortunato soprattutto per gli infortuni che hanno colpito la squadra, ma sono cose che succedono in questi campionati, bisogna esser preparati e non abbattersi mai. Domenica sarà una partita difficile, – conclude Mantia – ci auguriamo che il pubblico ci sostenga in massa come al solito, sarà fondamentale».
Palla a due alle ore 18.30, arbitri dell’incontro Gaspare Roberto Barbera e Paolo La Porta di Trapani. Come già successo domenica scorsa per l’Under 20, nelle pause del match ci sarà tempo anche per un saluto alla formazione Under 16, che lunedì contro il Cus Palermo inizia il proprio campionato.

Commenta su Facebook

commenti