Il Fc Messina si sblocca: 2-1 alla Sancataldese. In gol Orlando e Gabionetta

OrlandoLa volée di Orlando per l'1-0 (foto Marco Familiari)

I peloritani, in campo con ben sette under per via delle tante assenze, sbloccano subito il match con una splendida sforbiciata dell’attaccante campano. Il match poi è ricco di occasioni su entrambi i fronti. Nella ripresa un’altra perla del brasiliano, prima della marcatura di Sinatra, che costringe gli ospiti a soffrire fino al termine dei nove minuti di recupero. Il primo successo casalingo, il quarto complessivo considerando anche la Coppa, vale ossigeno puro in classifica. 

Fc Messina

Il Fc Messina celebra la rete di Orlando (foto Marco Familiari)

Il pre-partita. Autentico scontro salvezza per il decimo turno di serie D tra Fc Messina e Sancataldese, compagini impelagate nei bassifondi di classifica. Al “Franco Scoglio” i padroni di casa di mister Ferraro dopo l’impegno in Coppa Italia contro l’Acireale schierano un undici completamente rinnovato e caratterizzato dalla presenza di ben sette under. La Sancataldese con una classica divisa verde-amaranto non può schierare Rotolo e l’ex Balistreri, appiedato per tre turni dal Giudice Sportivo.

La cronaca. Avvio scoppiettante con tanti spunti in pochi minuti. Dopo due giri di orologio Fc in vantaggio col primo gol di Orlando che sfrutta un’azione insistita sulla fascia destra di Valente: l’ex Aversa si coordina in una spettacolare sforbiciata centrale che non lascia scampo al neo-acquisto Valenti. Pochi giri di lancette dopo il capitano Bramati a tu per tu col portiere ospite sfiora il raddoppio con un colpo di testa da posizione defilata: la sua conclusione in diagonale viene respinta in tuffo dall’estremo difensore nisseno.

Luca Orlando

Luca Orlando si è finalmente sbloccato (foto Marco Familiari)

Gli ospiti sul ribaltamento di fronte sfiorano il pareggio con Liga che entra per vie centrali in area di rigore e va al tiro ma la sua conclusione centrale è neutralizzata da Giannini. Al 26′ conclusione coraggiosa di Brunetti che non inquadra la porta di casa mentre sul fronte opposto un vivace Orlando mette in mezzo un rasoterra dalla linea di fondo campo e Neri per poco non segna nella sua porta nel tentativo di anticipare Licciardello. Alla mezz’ora bel numero di Cess che stoppa la palla al volo e tira di prima intenzione, la sfera non finisce lontana dal palo. Al 32′ sugli sviluppi di una punizione il capitano ospite Di Marco conclude in porta ma il suo tiro è ciabattato. Un bel primo tempo si conclude sul risultato di 1-0.

Si riparte con gli stessi ventidue in campo. Al 5′ della ripresa azione splendida dell’Fc Messina con Valente che calibra un lancio perfetto per Licciardello: l’attaccante s’invola verso la porta avversaria, salta l’uomo e calcia di potenza sotto al sette costringendo Valenti a deviare in angolo. All’11’ esce per infortunio in barella il capitano Di Marco. Al quarto d’ora il primo acuto di Gabionetta in maglia Fc. L’ex Chievo recupera palla davanti la panchina di Ferraro e si mette in proprio accentrandosi verso il limite dell’area: da fuori il suo sinistro sbatte sulla parte interna della traversa e varca la linea per il raddoppio dei peloritani.

Gabionetta

Prima rete in campionato per Gabionetta (foto Marco Familiari)

Al 19′ buona occasione per il tris con Licciardello che effettua in profondità proprio Gabionetta che non arriva al momento giusto sulla palla. Al 23′ la Sancataldese ritorna prepotentemente in partita, punizione calciata da Brunetti per il colpo di testa di Neri che colpisce il palo interno poi il neoentrato Sinatra ribadisce in rete. Ben sette i minuti di recupero decisi dal sig. Santarossa per via dei dieci cambi complessivi operati dai due tecnici. Nel quarto minuto di recupero Gabionetta lancia in profondità Santapaola che viene anticipato all’ultimo istante in uscita disperata da Valenti. Al sesto punizione dal limite di Castiglia e Valenti toglie la palla da sotto l’incrocio. Al nono minuto di recupero è Burcheri che sfiora il pareggio su servizio di Cess ma il giocatore nisseno non arriva per questioni di centimetri alla deviazione vincente. Finisce 2-1 al termine di un’autentica maratona, è il primo successo interno per l’Fc Messina che rifiata in graduatoria.

Santapaola

Santapaola ha trovato spazio nel finale (foto Marco Familiari)

Il tabellino. Fc Messina-Sancataldese 2-1
Marcatori: 2′ Orlando (M), 15′ st Gabionetta (M), 23′ st Sinatra (S).
Fc Messina (4-3-3): Giannini; Iurato, Carrozzino, Tosolini, Perez; Valente (48′ st Gioia), Rosa Gastaldo (29′ st Castiglia), Bramati (37′ st Piccione); Licciardello (29′ st Santapaola), Orlando (37′ st Godano), Gabionetta. A disp.: Cuomo, Stelitano, Piccione, Castiglia, Santapaola, Gioia, Buonocore, Panvini. All. Ferraro.
Sancataldese (4-3-2-1): Valenti; Lo Porto (7′ st Sinatra), Calabrese, Di Marco (11′ st Porcaro), Neri; Salvo, Cess, Brunetti, Canino (21′ st Cenci); Liga (35′ st Burcheri), Manno (25′ st Fuschi). A disp.: La Cagnina, Bucceri, Burcheri, Mascali, Brunetto. All. Campanella.
Arbitro: Santarossa di Pordenone (Lobene-Scopelliti).
Ammoniti: Iurato (M), Orlando (M), Valenti (S), Neri (S), Godano (M), Gabionetta (M), Cenci (S), Piccione (M), Burcheri (S), Perez (M).