All’Akademia Sant’Anna il big-match con la Fiamma Torrese e la vetta solitaria

Akademia Sant'AnnaL'Akademia Sant'Anna celebra il quarto successo

Una Sicom Akademia Sant’Anna grintosa regola la Givova Fiamma Torrese con il finale di 3-1 e si aggiudica il match clou della quarta giornata del campionato di serie B1 femminile. Partita bella e avvincente. Merito delle ospiti che, con determinazione, tentano di rendere la vita difficile alle ragazze di Nino Gagliardi le quali, dal canto loro, hanno la forza di piazzare strappi decisivi in alcune fasi cruciali dei vari set e portare a casa il bottino pieno. Esordio più che positivo per l’ultima arrivata Giulia Cardoni.

Akademia Sant'Anna

Il gruppo dell’Akademia Sant’Anna al gran completo

Subito avanti 2-0 Akademia. Fiamma Torrese si riporta sotto e con un parziale di 3-0 trova il sorpasso. Il muro di Ambra Composto, però, da il là ad un break prepotente di 7-0 delle padrone di casa che prima piazzano il contro sorpasso e poi si portano avanti di 6. La Fiamma Torrese prova a rimettersi in carreggiata con 4 punti consecutivi ma sempre la Composto interrompe il digiuno delle sue e piazza il decimo punto di Akademia. Le ospiti non mollano e trovano a metà del set anche il contro sorpasso. Batti e ribatti delle sue squadre che si inseguono a vicenda fino a quando il duo Martilotti-Muzi riporta le sue sul +3. Varaldo (ace) e Composto conducono le messinesi sul 20-15. Time out ospite che interrompe il break delle padrone di casa ma il margine di vantaggio costruito dalle ragazze di Akademia, però, è abbastanza largo e permette loro di far proprio il primo set con il punteggio di 25- 17.

Akademia Sant'Anna

Positivo esordio per il neo-acquisto Giulia Cardoni

Anche le prime fasi del secondo set sono molto combattute dalle due squadre in campo. Akademia si porta avanti ma la Fiamma Torrese prima riacciuffa le messinesi e poi si porta anche sul +2. La Sicom non ci sta e con determinazione trova il 7 pari con il punto di Barbara Varaldo, ma prontamente le ospiti piazzano un mini-break di 3-0 che gli permette di allontanare nuovamente le messinesi. Coach Gagliardi chiama a raccolta le sue e trova la risposta pronta della Liguori che interrompe la striscia positiva ospite. Fiamma Torrese continua però a difendere bene ed a trovare gli spazi giusti nella difesa di casa riuscendo, cosi, ad allungare fino al +4 che costringe Messina a spendere il suo secondo time out discrezionale. Risposta pronta delle padrone di casa con Barbara Varaldo e con il muro griffato dalla Cardoni. Messinesi di nuovo a stretto contatto ma napoletane che non vogliono cedere il secondo set. Ultima parte del parziale tutto da vivere: Fiamma Torrese riallunga sul +3 e riesce a tenere il margine di vantaggio nonostante l’Akademia tenti di riacciuffarla. Alla fine è 25-22 in favore delle ospiti.

Akademia Sant'Anna

La presentazione al pubblico delle due squadre

Lo spartito non cambia anche all’inizio del terzo parziale di gioco. Akademia tenta di portarsi avanti ma le ospiti non mollano un centimetro e si gioca punto su punto. Le giocatrici di casa però, sembrano avere un atteggiamento diverso e riescono a piazzare un break di 6-0 per allungare in maniera importante e prepotente sulle ospiti che costringe anche il tecnico delle napoletane a chiamare il time out. Akademia però continua a premere sull’acceleratore e trova altri 3 punti utili a scavare un solco importante prima di ottenere una reazione ospite. Il +6 di vantaggio permette a Muzi e compagne di condurre il parziale in maniera agevole e, poco alla volta, allungare sulle avversarie con grande autorità, fino a chiudere il set con un larghissimo 25-14 grazie anche ad un ottimo turno in battuta di Martina Quarto.

Akademia Sant'Anna

Il pubblico del PalaTracuzzi e Deborah Liguori in battuta

Difese perfette da entrambe le parti ad inizio del quarto set ed equilibrio iniziale che si interrompe grazie ad un ottimo turno in battuta della Cardoni e ad un grande lavoro a muro della squadra di casa. Break di 4-0 per le ragazze di Nino Gagliardi e time out chiamato dal coach ospite che vuole interrompere il digiuno delle sue. Al rientro in campo Akademia continua a spingere, costringe ad un nuovo time out di coach Salerno ma la musica non cambia fino al +7 per le padrone di casa. La Fiamma Torrese riesce a mettere una pezza e cerca di ritrovare un po’ di equilibrio. Il club di Fabrizio Costantino però è deciso a chiudere i giochi: con grande sicurezza tiene a debita distanza le avversarie e poco alla volta scava il solco che affossa definitivamente le napoletane. Alla fine sarà 25-14 per la Sicom e 3-1 finale che vale il primato solitario in classifica e la festa per il tantissimo pubblico presente sulle tribune del PalaTracuzzi.

Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna – Givova Fiamma Torrese 3-1
Parziali set: 25-17, 22-25, 25-14, 25-14.
Akademia Sant’Anna: Varaldo 17, Fabbo, Composto 9, Martilotti 14, Anselmo, Muzi (C) 5, Quarto 1, Iannone, Liguori 21, Garofalo, Pisano, Cardoni 6. All. Gagliardi, Ass. Mori.
Fiamma Torrese: Campolo 11, Prisco 6, Vujko 7, Boccia (C) 14, Perna 1, Figini 1, Manto, De Girolamo, De Luca Bossa 1, Tardini, Pernice. All. Salerno.
Arbitri: Notaro e Crucitti.

The following two tabs change content below.