Il Castanea torna a casa. Omologato il PalaRitiro, capienza limitata al 60%

PalaRitiroIl PalaRitiro è stato di nuovo omologato

Finalmente il Castanea Basket torna a giocare in casa, al PalaRitiro. Proprio grazie agli ultimi interventi, infatti, la struttura ha ottenuto l’omologazione, con non pochi sacrifici da parte delle realtà che la utilizzano. Celebrando la notizia positiva, la società gialloviola ha comunicato che gli accessi saranno contingentati secondo la normativa vigente. Pertanto sarà necessario richiedere l’accesso inviando una mail all’indirizzo basketcastanea@gmail.com.

PalaRitiro

Collocata la barriera in gomma a Ritiro

Verrà data priorità a chi è in possesso della “Tessera del tifoso”, che si può sottoscrivere contattando la dirigenza. Il tetto massimo è di 120 posti, pari al 60% della disponibilità dell’impianto. I possessori della card sono già stati inseriti in lista, mentre chi farà richiesta per la singola gara verrà aggiunto di volta in volta fino al raggiungimento della capienza massima, escludendo le eventuali domande in eccesso. Il Castanea Basket ha investito numerose risorse per rendere il PalaRitiro fruibile e anche per rispettare le regole imposte dalla normativa contro la diffusione del Covid-19.

«Ad inizio stagione eravamo contenti di poter finalmente riabbracciare il pubblico – dichiara il massimo dirigente e allenatore della società gialloviola Filippo Frisenda e adesso lo saremo ancora di più perché potremo sentire il calore dei nostri supporters in quella che noi consideriamo casa nostra. Purtroppo, la pandemia non è ancora finita e questa società si è sempre contraddistinta per una condotta improntata alla massima prudenza possibile, trampolino per una futura crescita. E non abbiamo intenzione di cedere o chiudere un occhio soprattutto in questo momento in cui sembra vedersi la luce in fondo al tunnel». A chi non riuscirà ad assistere ai match di presenza il Castanea ha comunque garantito anche per quest’anno la diretta delle partite sulla propria pagina Facebook, grazie al partner SportMe.