Il Due Torri non finisce di stupire. Pitarresi manda ko la capolista Frattese

Festa Due Torri

Trasferta amara per la Frattese. I nerostellati, galvanizzati dal primo posto in solitaria conquistato mercoledì scorso, in terra siciliana hanno pagato dazio contro un equilibrato e solido Due Torri, che ha segnato il gol vittoria nei minuti finali di un match che sembrava ormai destinato al risultato di zero a zero. Un gran gol quello di Pitarresi. Il suo destro dal limite è valso i tre punti a discapito della squadra di Liquidato, che doveva fare a meno di Capaldo, infortunato, e del centrocampista Vaccaro, squalificato, e che pur avrebbe meritato di uscire indenne dal “Vasi” di Gliaca di Piraino. Con questa sconfitta, e il contemporaneo successo della Cavese sulla Vigor Lamezia cambia nuovamente la classifica a vantaggio proprio delle “aquile” che ritrovano il primo posto nel girone I. Due Torri che si conferma glaciale in casa evola al quarto posto in compagnia della Sarnese.
Il Due Torri si conferma squadra ostica, e nel primo tempo sono poche le emozioni.  Sin dai primi minuti la gara è molto tattica e i contrasti da una parte e dall’altra fanno fioccare i gialli. Tante le ammonizioni in questa prima parte, mentre sono rari i tiri nello specchio della porta. Al 9’ è Longo che, ben servito dal giovane Calamaio (esordio dal 1’ per il classe ’96), non riesce a raggiungere la sfera.

La Frattese in attacco

La Frattese in attacco

A metà del primo tempo la Frattese ha in mano le redini del gioco, anche se il predominio territoriale non si tramuta in vere e proprie occasioni da gol. Il primo sussulto è di marca “Marotta”, con la punizione del numero dieci campano che colpisce il palo alla sinistra di Ingrassia. Alla mezz’ora si vede il Due Torri con una conclusione di Pitarresi deviata in corner dalla difesa e con lo stesso centrocampista che dopo pochi minuti spedisce alto sopra la traversa.
La palla gol più importante degli ospiti arriva a pochi istanti dall’intervallo con Marotta che prova a servire Longo sul secondo palo. Il suo tiro cross attraversa tutta l’area e termina di pochissimo alle spalle di Ingrassia, che mai sarebbe potuto arrivare sulla velenosa traiettoria del fantasista nerostellato.
Nel secondo tempo tanti cambi e gioco spezzettato, con la partita che sembra scivolare su un pareggio giusto per quanto visto nel match. A pochi minuti dal termine il doppio giallo comminato a Della Monica sembra scuotere i padroni di casa che, come detto, trovano il gol vittoria grazie alla giocata personale di Pitarresi, che dai 25 metri trova una parabola imprendibile per Rinaldi. A nulla vale il forcing frattese, a vincere è il Due Torri. Una sconfitta, per l’ex capolista, che testimonia ancora una volta l’equilibrio che da qui a fine torneo, regnerà in questo emozionante girone I di Serie D.

Una fase di gioco

Una fase di gioco

Interviste post gara: 
L’allenatore ospite Liquidato analizza così la sconfitta di misura: “Una gara giocata bene dai ragazzi, che sicuramente non rispecchia il risultato maturato. Poteva finire in pareggio, poi c’è stato questo eurogol che potevamo anche evitare. E’ stata una partita maschia, ma giocata bene fino alla fine. Dispiace perché veniamo fuori da una partita giocata bene con un risultato negativo. Purtroppo è andata così, ma non mi sento di rimproverare qualcosa ai miei calciatori”.
Il Ds Mennitto condivide il pensiero dell’allenatore partenopeo: “È stata una partita equilibrata, che poteva essere risolta solo con un jolly, come poi è stato. Per noi è stata una beffa, perché la rete è arrivata proprio nei titoli di coda, quando magari pensavamo di aver portato via un buon punto da questa trasferta molto insidiosa per chiunque”. La squadra siciliana ha avuto il merito di limitare l’attacco nerostellato: “Sapevamo delle qualità del Due Torri, squadra che non lascia giocare e copre bene tutti gli spazi. Non a caso qui a Piraino sia Cavese che Siracusa non hanno trovato la via del gol. È un peccato, perché avevamo preparato bene la gara e, ripeto, il gol nel finale ci penalizza oltremisura”.

Tabellino:
Due Torri-Frattese 1-0
Due Torri: Ingrassia, Cassaro, Acquaviva (70′ Calafiore), Pitarresi, Tricamo, Matinella, Postorino, Marino, Petrullo (57′ Giannola), Giacobbe (61′ Pisani), Genovese. A disp: Paterniti, Scolaro, Cicirello, Akuku, Sciotto, De Chiara. All. Venuto.
Frattese: Rinaldi, Tommasini, Della Monica, Costanzo (88′ Celiento), Nocerino, Varchetta, Ammaturo, Vacca, Longo, Marotta (68′ Manfrellotti), Calamaio. A disp: Esposito, Liccardo, Orientale, Acampora, Angelillo, Crispino, Sgambati. All. Liquidato
Arbitro: Gariglio di Pinerolo
Marcatore: 85′ Pitarresi
Note: Espulso all’84’ Della Monica per doppia ammonizione. Ammoniti Acquaviva, Cassaro, Tommasini, Longo, Tricamo, Costanzo. Spettatori 400 circa. Recupero 2′ e 5′.

Commenta su Facebook

commenti