Il Ct Vela Messina debutta in A1 il 10 ottobre. Rosa di qualità e quantità

Francesco CaputoFrancesco Caputo è il capitano del Ctv Messina

A distanza di due anni, il Ct Vela Messina, presieduto con passione e competenza da Antonio Barbera, cercherà nuovamente di andare fino in fondo, con la consapevolezza di aver messo su una squadra assai competitiva.

Salvi Contino

Il direttore sportivo Salvi Contino ai nostri microfoni

Nel 2019 il club peloritano è arrivato ad un passo da un vero e proprio sogno. Il tricolore è sfuggito contro il Selva Alta Vigevano solo al doppio di spareggio. Francesco Caputo, capitano della squadra messinese, avrà ben 16 elementi a disposizione, con il vicecapitano Gianluca Naso (ex top 180 Atp) nelle vesti anche di giocatore, ruolo di estrema importanza anche fuori dal campo. Ben cinque gli stranieri, a partire dai confermati Marco Trungelliti (176 Atp), Bernabè Zapata Miralles (119 al mondo), Botic Van De Zandschulp (n. 63 e reduce dai quarti a Us Open) e dai nuovi tesserati, entrambi portoghesi, Frederico Ferreira Silva, 197 del ranking e Nuno Sousa Borges, al gradino 276 Atp.

Salvatore Caruso

Salvatore Caruso in azione a Sofia in Bulgaria

Due i volti nuovi tra gli italiani: Julian Ocleppo, ottimo doppista e tra i primi 350 in singolare, e il talentuoso classe 2007 Federico Cinà, innesto da considerare spendibile per il 2022 quando il palermitano sarà più pronto per i campionati maggiori. Ma il futuro è tutto dalla sua parte. Confermato per il terzo anno consecutivo l’avolese Salvatore Caruso, 129 al mondo, la dirigenza punta molto su di lui nonostante un 2021 avaro di risultati. Oltre a Naso, capitan Caputo potrà contare anche sui due gioielli del vivaio del Ct Vela: i fratelli Fausto e Giorgio Tabacco, protagonisti negli ultimi mesi  negli itf “pro”. Autentici beniamini del pubblico messinese, hanno già dimostrato negli ultimi due anni di essere competitivi nel ruolo di 3° e 4° singolarista, oltre che nei doppi. Completano la rosa Lorenzo Fucile, Gabriele Bombara, Antonio Famà, Leonardo Gagliani e Fabio Varsalona.

Gianluca Naso

Gianluca Naso del Ctv Messina ai nostri microfoni

Inseriti nel “girone 4” insieme al Tc Italia, al Parioli Roma e alla neopromossa Junior Tennis Perugia, i peloritani esordiranno domenica 10 ottobre proprio contro gli umbri di Londero e Passaro sui campi di viale della Libertà. Il direttore sportivo Salvi Contino esprime un giudizio sulla rosa e sugli obiettivi: “La squadra a disposizione del capitano Caputo e del suo vice Naso è di alto valore – commenta Contino – siamo capitati, a mio avviso, nel girone più forte dei quattro; Tc Italia, Parioli e Perugia sono compagini attrezzate, ma la nostra mission è vincere il raggruppamento per approdare ai play off e, perché no, tentare nuovamente di approdare alla finale scudetto come nel 2019, annata a dir poco emozionante”.

Ct Vela Messina

Federico Cinà è reduce dal successo di Valencia

Dando un’occhiata alla rosa, l’obiettivo appare possibile e il dirigente messinese ne è convinto. Contino punta molto su Salvo Caruso: “Salvo è reduce da una stagione complessa, ma sono convinto che farà bene nel campionato di serie A1 e mi sento di puntare molto su di lui. E’ un ragazzo d’oro e a Messina gli vogliamo tutti bene. A livello di presenze straniere, si alterneranno Zapata e Trungelliti, con l’auspicio di avere almeno una volta Van De Zandschulp, anche se adesso, con il fatto che è tra i primi 60 Atp, sarà più complicato schierarlo. Per avere più possibilità di ricambio, abbiamo tesserato due portoghesi di buon valore. Quanto a Julian Ocleppo, penso ci darà una grossa mano, e per il futuro Federico Cinà sarà un acquisto importantissimo”.

Circolo Tennis e Vela Messina

Gli artefici della qualificazione: i fratelli Giorgio e Fausto Tabacco con Leonardo Gagliani (al centro)

A proposito di giovani, dulcis in fundo, i fratelli Tabacco: “Considero Fausto e Giorgio due ragazzi straordinari ed estremante seri, sono i nostri gioielli. Ormai li reputo due professionisti, quest’anno hanno cominciato a fare molto bene nei 15.000 dollari e saranno determinanti nel nostro cammino che spero sia il più lungo possibile”. Non rimane che invitare gli sportivi messinesi alle tre gare interne del girone: “Anche quest’anno – conclude Contino – sono certo che i soci del Ct Vela Messina risponderanno presente e si faranno sentire come in passato. Li invito fin da questo momento a venire il 10 ottobre per l’esordio interno contro lo Junior Tennis Perugia”.

Fonte Fit Sicilia

The following two tabs change content below.