Il Cocuzza pone fine al magic moment dell’Orlandina Lab. Derby deciso da Knyza

Time out Cocuzza (foto Filippese)

Bel derby al PalaPertini condotto sempre da un Cocuzza San Filippo del Mela determinato come non mai in questo campionato. I ragazzi di coach Agostino Li Vecchi hanno raggiunto anche diciotto punti di vantaggio durante il terzo quarto prima di rifiatare nel finale. Gioco corale con due punte di diamante coincise nella precisione al tiro di del lituano Knyza, continuo dai tre punti e dal possente Pesic, immarcabile dai due giovani stranieri dell’Orlandina Labudovic e Okiljevic.

Cocuzza

Pesic (foto Cambria)

Il quarto periodo è stato caratterizzato, come detto, da un inevitabile calo fisico dei senatori del Cocuzza, orfano per il resto della stagione dell’infortunato Costa. In campo è Fazio a provare la rimonta, 21 punti per il folletto paladino, e quasi da solo il play ha riportato in partita i suoi. Gli ultimi trenta secondi della gara sono da cardiopalmo: arriva il primo vantaggio dell’Orlandina Lab nel match sul 68-69, ma fulmineo è il controsorpasso di Pesic (71-70). Uno su due ai tiri liberi per Fazio e il canestro della vittoria arriva a due secondi dalla fine con Paulius Knyniza per il definitivo 73-72. Il Cocuzza ribalta così il pronostico e centra la nona vittoria in campionato che tiene accesa la fiammella palyoff, i filippesi costringono al sesto stop stagionale la seconda forza della classe adesso distanziatasi dalla capolista Ragusa.

Cocuzza-Orlandina Lab 73-72
Parziali: 19-15, 36-26, 57-43
Cocuzza: Vozza 5, Porcino 4, Ettaro 9, Knyza 17, Maida 6, Pesic 19, Cocuzza 8, Piperno 5, Di Paola ne. All. Agostino Li Vecchi
Orlandina Lab: Ravì, Carlo Stella 9, Triolo 8, Colica 2, Klanskis, Fazio 19, Okilijevic 8, Labudovic 13, Lo Iacono ne, Galipò 13, Ioppolo ne, Giacopobello ne. All. Enzo Brignone
Arbitri: Barbagallo e Foti di Acireale

Commenta su Facebook

commenti