Il Castanea vince in casa dell’Alfa Catania e ribalta la differenza canestri

Andrea Banin spalle a canestro (foto Giovanni Chillemi)

Il Castanea Basket, al termine di una partita combattuta, espugna il parquet dell’Alfa Catania. Seconda vittoria consecutiva per i gialloviola dopo il brindisi casalingo contro il Cus Catania. Coach Baldaro propone l’ormai collaudato quintetto composto da Banin, Denafs, Hofsteteris, Lopukhov e Chakir. La cronaca: Parte subito forte il Castanea che piazza il parziale di 7-0. Coach Di Masi chiama immediatamente minuto ed al rientro in campo i suoi rispondono con un contro parziale di 8-0.

Castanea Basket Messina

Ventello per Hofsteteris, che qui vola a canestro (foto Giovanni Chillemi)

Il resto del primo quarto vede le due formazioni in grande equilibrio, con uno Janic sugli scudi (5 alla fine per lui). Al 10’ il punteggio è di 15-16. Nel secondo quarto i gialloviola provano l’allungo e, grazie ad un solido Banin (11) e un incontenibile Hofsteteris (20), riescono a mettere un solco tra le due formazioni, con coach Baldaro che ruota i suoi. All’intervallo lungo il tabellone recita 32-41. Da rilevare gli straordinari, nella gestione della gara, da parte dei due direttori, causa esordio di uno degli ufficiali di campo, la segnalazione dei 24″ spesso errata, troppo spesso.

Nel terzo periodo di gioco gli ospiti continuano a difendere duro ed a ripartire con ottime trame offensive. Hofsteteris è un rebus per la difesa catanese, ed i gialloviola riescono così ad allungare ancora. I padroni di casa si aggrappano, invece, al talento di Abramo (17). Al 30’ il punteggio è di 45-60. Nell’ultimo quarto il Castanea continua sulla stessa scia del terzo periodo e riesce a portarsi anche a +19, ma l’Alfa prova a reagire e, trascinata da Elia (15) e Pennisi (12), rosicchia qualche punto.

Castanea Basket Messina

Doppia cifra per Chakir del Castanea (foto Giovanni Chillemi)

Dopo un time-out ospite i gialloviola allungano in maniera decisiva, grazie anche a Denafs (16), e mandano la gara ai titoli di coda. Gli ultimi due minuti di gioco servono solo per le statistiche. Tra le fila ospiti da sottolineare anche la prova di Chakir (11), sempre presente a rimbalzo. Il Castanea porta, così, a casa altri due punti, col punteggio finale di 69-77, riuscendo a ribaltare anche il fattore canestri (all’andata l’Alfa si era imposta al PalaRitiro con un +4 finale).

Da sottolineare un’altra prova corale della squadra peloritana che registra a referto nuovamente cinque uomini in doppia cifra. Adesso il Castanea Basket è atteso dalla gara casalinga contro l’Orsa Barcellona, in programma sabato 28 gennaio con palla a due alle ore 18:30.

Alfa Catania-Castanea 69-77
Alfa Catania: Arena 9, Abramo 17, Elia 15, Corselli 2, Pappalardo 5, Delia 4, Pennisi 12, Patanè 5, Di Stefano n.e., Esposito n.e., Galasso n.e., Barletta n.e. All. Di Masi.
Castanea Basket 2010: Banin 11, Denafs 16, Hofsteteris 20, Lopukhov 11, Chakir 11, Burkus n.e., Trupia 3, Janic 5, Ponzù Donato. All. Baldaro, Ass. Frisenda.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.