Il Castanea Baskin Messina presente all’invito del Coni per “Sport in Fiera 2018”

Fiera 2018Baskin in fiera 2018

Con grande orgoglio il Castanea Baskin Messina, col suo partner SSR, ha risposto presente all’invito del Coni Messina a presenziare alla convention multidisciplinare denominata “Sport in Fiera 2018-Agosto messinese”, tenutasi negli ampi locali di una cittadella fieristica che, specialmente nel periodo estivo ma non solo, sente il bisogno di rilanciarsi e valorizzarsi anche attraverso manifestazioni come questa. Si è trattata di un’occasione di sport (svariate le discipline presenti) e solidarietà all’insegna, nello specifico, del Baskin, la nuova metodologia inclusiva che eredita le regole dal basket e le sviluppa in favore di squadre composte tra atleti normodotati e altri affetti da varie disabilità. Il Castanea Basket ha dato spazio alla sua selezione, presente per l’occasione al gran completo con il sostegno delle famiglie, che tanto bene si è messa in luce in Sicilia ed in Italia al suo primo anno del progetto ed il responsabile Filippo Frisenda si è speso a favore della macchina organizzativa per mettere gratuitamente a disposizione dei propri atleti ed anche di quelli di altre società intervenute nel corso del pomeriggio tutta l’attrezzatura tecnica richiesta, ovvero i canestri bloccati alle varie altezze richieste dal regolamento per permettere il tiro da dentro e fuori l’arco.

Baskin in fiera

Sport in fiera 2018

I ragazzi hanno giocato su due campi che s’intersecavano tra loro longitudinalmente, si sono divertiti e hanno dato libero sfogo alla loro grande passione supportati dalla presenza dei propri encomiabili genitori. Soddisfazione è emersa anche nei volti del Coordinatore dello Staff Tecnico del Coni Pasquale Cassalia e del fiduciario Francesco Giorgio che sostituiva il delegato Alessandro Arcigli, volato a Pechino con la Nazionale Paralimpica. I due responsabili hanno dichiarato come “il Coni è la casa di tutti, riappropriarci dei locali della Fiera è un bene per tutti in una manifestazione che sintetizza l’anno appena trascorso. Garantiremo a tutti la pratica sportiva, a partire dalle scuole in questo momento vero anello debole del nostro circuito. Vedere tanti ragazzi così soddisfatti ci testimonia che questa è la strada giusta da seguire”.

Infatti la partecipazione di semplici appassionati al lungo pomeriggio sportivo non si è fatta attendere con la Fiera che è tornata ad essere cuore pulsante per lo sport nella sua accezione più pura e che ospitava nella giornata conclusiva del progetto anche le discipline del soft air, ciclismo e della mountain bike grazie a circuiti ricavati in appositi spazi.

Dopo alcune giornate difficili condizionate dal maltempo che ha costretto gli organizzatori a rimodulare il calendario delle attività, il Coni si è detto soddisfatto per la riuscita del progetto che è solo alla sua prima edizione. Presenti all’appuntamento anche i vertici della SSR, società che promuove e coadiuva il Castanea con le sue attrezzature e l’esperienza nel settore medico, che già si sono proiettati avanti ai nuovi impegni che attendo la squadra messinese. Arena ed Epifanio lodano “iniziative del genere, noi curiamo da sempre l’aspetto ambulatoriale del progetto, al Castanea toccano le competenze tecniche tramite gli Istruttori mentre il Coni ci dimostra con questo invito che la strada tracciata è quella da seguire”.

L’appuntamento quindi già da oggi è fissato per il prossimo mese di agosto per la seconda edizione di un evento che verrà ulteriormente definito, sviluppato e condiviso con nuove discipline con l’intento d riproporre agli appassionati tutte le discipline sportive estive che trovano nella cittadella fieristica un naturale collocamento logistico e ideologico.

Commenta su Facebook

commenti