Igea, Furnari: “Vietato sottovalutare la Pro Falcone, dobbiamo restare concentrati”

FurnariGiuseppe Furnari, tecnico dell'Igea

Grazie al successo per 2-1 conquistato contro il Gangi l’Igea ha messo a referto la decima affermazione consecutiva, utile per consolidare il primato nel girone B a discapito delle inseguitrici. Una vittoria sofferta quella dei giallorossi, che hanno cambiato passo da quando in panchina siede mister Giuseppe Furnari, che ha analizzato così l’ultima sfida disputata e portata a casa dai suoi ragazzi: “Contro il Gangi è stata una partita complicata. Abbiamo ottenuto un grande successo, contro una squadra che di certo merita altri piazzamenti in classifica. Siamo andati sotto col punteggio è vero, ma non ci siamo disuniti e abbiamo reagito. Abbiamo continuato a creare palle gol, sia nel primo che nel secondo tempo, fino ad arrivare al pareggio e poi ad una vittoria, che i ragazzi hanno voluto ad ogni costo. Sono stati sensazionali”.

Paludetti

Paludetti ha siglato il gol del momentaneo 1-1 nel match contro il Gangi

“La testa della classifica è solo frutto del nostro lavoro. Al mio arrivo la situazione non era delle migliori – ha aggiunto l’ex Città di Messina – dunque ho dovuto compiere un grande sforzo, soprattutto sotto l’aspetto mentale. La squadra era stata costruita per vincere ad inizio stagione, con l’uscita dalla Coppa Italia e la grande distanza dala vetta si respirava un’aria pesante in casa Igea. I ragazzi erano molto giù col morale, ma fortunatamente si sono rimboccati le maniche e hanno superato questa fase davvero difficile della nostra stagione. Sono soddisfatto di tutto ciò che hanno fatto fin’ora, ma adesso dovremmo avere continuità e calma per raggiungere il nostro obiettivo”. 

Furnari ha poi analizzato il prossimo match dell’Igea, che sabato prossimo ospiterà la Pro Falcone al “D’Alcontres-Barone”: “Chiaramente la sfida contro la Pro Falcone non sarà semplice. Compiremmo un grosso errore se sottovalutassimo un avversario che già all’andata ci ha messo in seria difficoltà e che verrà a Barcellona per fare un’ottima figura. Dobbiamo rimanere comunque concentrati, dimostrando sul campo il nostro valore e la nostra maturità. Dopo dieci vittorie consecutive un calo potrebbe arrivare, ma noi abbiamo intenzione di continuare a raccogliere anche questa settimana i tre punti”.

Mister Giuseppe Furnari

E sulla propria rosa, una delle più importanti ed esperte del girone, il tecnico messinese ha aggiunto: “Il fatto che la rosa sia piena di elementi con esperienze in categorie superiori non può che essere un vantaggio per me. L’organico che ho a disposizione mi dà ampie garanzie, dunque sotto questo punto di vista rimango tranquillo. Ho la fortuna di avere a disposizione grandi giocatori, oltre che grandi uomini. I ragazzi sanno cosa voglio da loro e soprattutto come vanno le cose in certi momenti dell’anno. Per questo motivo sono certo che da qui a fine stagione non deluderanno sia le mie attese, sia quelle della società e delle città”.

Infine Furnari ha riservato grandi parole per l’Igea, spiegando anche i motivi che l’hanno spinto ad accettare un progetto così ambizioso: “Ho la fortuna di allenare in una grande piazza, che purtroppo negli ultimi anni ha affrontato periodi complicati. Ho accettato l’Igea sia per la sua storia sia per le garanzie che ho ricevuto dalla società, che ha un grande progetto a lungo termine. La tifoseria, che anche domenica scorsa è stata fantastica nonostante la trasferta sia stata molto lunga, è dalla nostra parte, dunque non abbiamo nessuna intenzione di dargli ancora delusioni. Lo stimolo è quello di far risalire questa squadra fino alle categorie superiori, ma per prima cosa dobbiamo riportarla in Eccellenza. Solo da lì potrà ripartire una nuova e grande scalata”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva