I migliori atleti siciliani in gara nel weekend al campo “Cappuccini”

Sarà presentata venerdì (ore 10.30), nella Sala Ovale di Palazzo Zanca, la seconda prova regionale del Campionato di Società Assoluto su pista di Atletica Leggera, in programma sabato e domenica al campo scuola “Cappuccini”.

La locandina della manifestazione

La manifestazione FIDAL, promossa ed organizzata dalla Polisportiva Europa del presidente Costantino Crisafulli, rappresenta un appuntamento importante per la città dello Stretto, sede, anche quest’anno, della prestigiosa kermesse, e per le società delle nove province siciliane, che schiereranno i migliori interpreti delle varie specialità.

L’elevato tasso qualitativo verrà impreziosito, inoltre, dalla presenza di diversi protagonisti di caratura nazionale, impegnati a portare preziosi punti ai loro club e a testare il proprio stato di forma. Il via alle competizioni sarà dato (ore 15) dalla prova del martello donne, mentre domenica si inizierà a gareggiare alle 15 sempre con il martello, ma questa volta in pedana andranno gli uomini. In entrambi i pomeriggi, la riunione giuria e concorrenti è fissata alle 14.30.

Tutti i particolari sull’evento e la start-list saranno resi noti nel corso della conferenza stampa, che avrà come testimonial d’eccezione il saltatore milazzese Antonio Trio, campione italiano indoor del lungo e reduce dal quarto posto ottenuto al meeting internazionale di Savona. Si annuncia, quindi, un weekend spettacolare e ricco di emozioni nel segno della “regina degli sport”.

Il campione italiano Antonio Trio

PROGRAMMA TECNICO

ASSOLUTO FEMMINILE: 1^ Giornata: 100 – 400 – 1500 – 3000st – 100Hs – Alto – Triplo – Peso – Martello – Marcia km 5 – 4×100. 2^ Giornata: 200 – 800 – 5000 – 400Hs – Asta – Lungo – Disco – Giavellotto – 4×400.

ASSOLUTO MASCHILE: 1^ Giornata: 100 – 400 – 1500 – 3000st – 110Hs –Asta – Triplo – Disco – Giavellotto – Marcia km 10 – 4×100. 2^ Giornata: 200 – 800 – 5000 – 400Hs – Alto – Lungo – Peso – Martello – 4×400.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti