Gullo presenta Torrenova-Alba: «Partita complicata, daremo il massimo»

Daro GulloDaro Gullo

Daro Gullo, capitano e playmaker della Cestistica, presenta Torrenova-Alba

Torna in campo domenica al PalaTorre (palla a due alle ore 18) la Levante Torrenova, che ospiterà tra le mura amiche l’Olimpo Alba, quarta classificata nel girone A del campionato di Serie B Old Wild West 19-20. Una partita che arriverà dopo una settimana segnata dall’arrivo di coach Trullo sulla panchina della Cestistica Torrenovese, che proverà a dare una scossa dopo un avvio complicato segnato anche però dal livello altissimo delle formazioni affrontate finora. Escludendo Borgosesia, infatti, Torrenova ha affrontato nelle prime 10 giornate 8 delle prime 10 squadre del campionato: non tutto, dunque, è da buttare in questo avvio di torneo.

Torrenova Lucca

Torrenova Lucca

A presentare la sfida tra Levante e Olimpo Alba è il capitano, Daro Gullo: «L’Olimpo è una squadra molto fisica, con cestisti che possono farci male da qualunque posizione sul parquet: hanno guardie molto possenti e lunghi che tirano da oltre l’arco dei 3 punti, sono dunque molto forti ed ovviamente il quarto posto in classifica parla per loro. Siamo reduci da una settimana emotivamente complessa. Colgo l’occasione per salutare coach Silva e ringraziarlo per i mesi passati insieme. L’unica strada per uscire da questa situazione complicata è continuare a lavorare con coach Trullo, così come abbiamo sempre fatto in questa settimana».

Un inizio di stagione complicato anche per il capitano e playmaker della Levante, che però non demorde e rilancia con coraggio: «Coach Trullo ha un curriculum che lo precede di altissimo livello. In questa prima settimana ha provato a darci anche tanta autostima in noi stessi con tanto lavoro fisico e tattico sul campo. È un allenatore esigente e molto preparato. Domenica giocheremo, come sempre, con la voglia di portare a casa la vittoria, ma sappiamo che sarà molto complicato. Vogliamo cercare di regalarci due punti per il nostro morale e per muovere la classifica. Di una cosa sono sicuro: mi aspetto un PalaTorre caldissimo, che ci starà vicino dal primo all’ultimo minuto. Noi daremo il massimo per cercare di tornare alla vittoria».

Commenta su Facebook

commenti