Gruppo Zenith Messina, arriva la conferma anche per Giuseppe Calderazzo

Calderazzo (Gruppo Zenith)

Prende corpo il roster del Gruppo Zenith Messina per la prossima avvincente stagione in Serie C Silver. A dimostrazione della volontà del club peloritano di non sfaldare il gruppo che ha conquistato la promozione, arriva anche la conferma del centro Giuseppe Calderazzo. Classe 1985, 198 cm, Calderazzo è originario di Cava dei Tirreni, ma ormai messinese d’adozione. Ha giocato in precedenza nel Basket Cava in serie D campana, nel Delta Salerno in C1, poi il suo arrivo alla Basket School Messina nella stagione 2008/2009 che coincise con la vittoria del campionato di Serie D. Ha continuato a giocare in serie C2 con gli “Scolari”, ed ha poi indossato anche la canotta della Mia Basket, prima di fare ritorno alla Basket School Messina. Per il lungo campano, quello che prenderà il via il 25 settembre, sarà il sesto campionato con la società di Massimo Zanghì e Patrizia Samiani.
Nella stagione scorsa è stato schierato in campo per 15 volte da coach Baldaro, realizzando 3.4 punti di media: 40% da 2, 44% da 3 e 52% ai liberi. 3.5 i rimbalzi conquistati a match.

Giuseppe Calderazzo

Giuseppe Calderazzo

Soddisfatto per la riconferma, Peppe Calderazzo è già pronto ad iniziare la nuova avventura con quella che è ormai diventata la sua squadra: “Un altro anno insieme, non vedo l’ora di ricominciare! Sono onorato di poter difendere ancora questi colori anche in serie C”. E’ chiaro che non sarà facile, la C Silver è tutta un’altra cosa: “Sarà un campionato durissimo con molte squadre ben attrezzate, ma credo che con l’aggiunta dei due atleti americani ad un gruppo già coeso e rodato dopo la bella stagione scorsa, anche il Gruppo Zenith Messina sarà una squadra tosta da battere. Col sudore, con il lavoro in palestra di tutti sono sicuro che potremo raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società: una tranquilla salvezza. Un ringraziamento alla società che crede ancora in me, spero di non deludere e di dare il mio contributo per un’altra bella annata insieme”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti