Griccioli: “Inizio promettente. Vogliamo dimostrare il nostro valore”

Griccioli (foto Fazio)

In sala stampa prima analisi della stagione per Fabio Corbani che si complimenta subito con Capo d’Orlando.
“Loro hanno giocato una gara consistente dopo il nostro bel primo quarto, quando l’Upea ci ha sfidato al tiro abbiamo sbagliato tiri aperti perdendo il ritmo. Non siamo riusciti a correre come avremmo voluto, nel finale siamo rientrati con la difesa ma non abbiamo preso tiri che ci hanno consentito di andare a rimbalzo offensivo e magari prendere qualche libero. Siamo una squadra in costruzione e ci aspettiamo dei segnali positivi dai giovani, cosa che abbiamo avuto visti i problemi di falli di Hall. Nelle scelte offensive siamo una squadra che sicuramente deve migliorare, d’altronde abbiamo ragazzi molto giovani sia italiani che stranieri che miglioreranno nelle letture”.

I tifosi di Cantù

I tifosi di Cantù

Gioia sfrenata per Griccioli che bissa il successo sui lombardi colto anche lo scorso anno: “Sono contento perchè era l’esordio, non avevamo mai giocato a Capo d’Orlando ed è stata una vittoria sudata e meritata, abbiamo concesso troppo nel primo quarto, difendendo un po’ scolasticamente. Abbiamo preferito commettere qualche infrazione di 24 secondi piuttosto che lasciargli campo aperto dove sono molto bravi, siamo andati calando fisicamente verso la fine della partita, chi ha avuto piu gambe è stato Zoltan Perl che è un ragazzo di 20 anni ed ha vinto la sfida.
Abbiamo preparato la partita cercando di fermare Heslip che ha segnato 30 punti nel precampionato e solo 3 stasera, è stata una partita combattuta ci sono tanti dettagli da migliorare ma se teniamo in difesa con una continuità che ora è solo discreta possiamo sicuramente alzare il nostro livello.
Ilievski e Laquintana assieme è una carta che possiamo giocarci, accoppiando la capacità di difendere forte di Tommaso con l’esperienza di Ilievski che può così riposarsi ed aprire il campo con la sua lettura di gioco. So che inserendo Nicevic e Basile posso controllare la partita perchè sanno leggere il momento, sanno quando fermare il gioco con un fallo e come gestire. Io penso che come noi possiamo fare meglio può fare meglio anche il pubblico, c’era tanta gente e ne può venire di piu come la nostra squadra vuole mettersi al servizio degli altri e rendere orgoglioso il nostro pubblico.

Esordio paladino per Bowers (foto Fazio)

Esordio paladino per Bowers (foto Fazio)

Bowers ha avuto problemi intestinali, era la prima partita davanti al nostro pubblico, quando spendi tanto dietro c’è chiaramente qualche difficoltà in piu in attacco. dobbiamo migliorare, gestendo con più velocità l’attacco, ma questo passa dall’allenamento e dalla conoscenza reciproca. Per essere la prima partita sono sodddisfatto sapendo che c’è da lavorare. A quanto è la mia squadra? Non lo so, Metreveli è arrivato da due giorni, siamo senza Stojanovic, la guardia titolare, dal punto di vista fisico siamo al 60 per cento, globalmente non saprei valutare. Stojanovic è in stand by in attesa della decisione Fiba, in ogni caso è fermo da un mese per infortunio per cui dobbiamo vedere intanto se sarà possibile tesserarlo, in quel caso in due tre settimane potremmo averlo”.

Commenta su Facebook

commenti