Grassadonia: “Trattativa aperta. La mia priorità resta il Messina”

Il tecnico del Messina Gianluca Grassadonia

Il successo di Teramo è l’ennesima perla di un incredibile girone di ritorno. Ai microfoni di Antenna dello Stretto il tecnico giallorosso Gianluca Grassadonia ha parlato del match in terra abruzzese e fatto il punto sul suo futuro: “La squadra ha lavorato in modo professionale, è stata una verifica importante. Sei undicesimi erano diversi rispetto a domenica scorsa, ma non è cambiata la musica perchè tutti sanno applicare quello che proviamo in settimana. Sono dunque contento per i cosiddetti gregari. E’ un gruppo davvero unito. Ferreira? Un giocatore completo che può ambire a qualcosa di importante. Spetta al giocatore decidere il proprio futuro, insieme alla società. Il nostro è stato un lavoro attento, ciascuno ha fatto la sua parte: i ragazzi, la società, lo staff tecnico ed il pubblico che si è avvicinato sempre di più”.

Il Messina saluta i tifosi a fine gara (foto Vincenzo Ranalli)

Il Messina saluta i tifosi a fine gara (foto Vincenzo Ranalli)

L’incontro della dirigenza con Sottil sembrava essere il preludio alla separazione con Grassadonia che però apre ancora uno spiraglio circa una sua permanenza in riva allo Stretto anche nella prossima stagione. “La mia priorità resta il Messina e quella della proprietà tenermi. La trattativa è aperta, qualora dovesse andare in porto saremmo contenti, altrimenti resteremmo amici ancora più di prima. Ho un bel rapporto con la città e tanti amici. E’ normale che la società si sia guardata intorno ed ho sorriso di questo con il direttore Ferrigno, ma mi interessa soltanto cosa pensa la società. La volontà comune è di continuare quest’avventura insieme, vedremo cosa accadrà”.

Sull’altro fronte questo il commento dell’allenatore del Teramo, Vincenzo Vivarini: “A gennaio abbiamo fatto un regalo importante al Messina con Bernardo e cedendo anche Ferrani all’Alessandria abbiamo perso un altro pilastro. Di conseguenza abbiamo anche abbassato l’attenzione nel girone di ritorno dopo aver raggiunto l’obiettivo. Va bene aver centrato la qualificazione alla Tim Cup, vedremo ora domenica a Cosenza come terminerà il nostro campionato. Grassadonia ? All’andata avevo predetto che il Messina avrebbe compiuto una simile risalita. Lo conosco, lavora molto sul campo, cura i particolari e ha permesso alla squadra di ottenere questi risultati. Sarebbe un peccato non confermarlo. Ferreira? Un giocatore di grandi qualità che può far bene anche in palcoscenici importanti. Complimenti, ha fatto un gol incredibile”.

Autori

+ posts