Grande successo del concerto organizzato dalla Chiesa Valdese di Messina

Concerto ensemble Ottoni Corelli

Grande successo del concerto organizzato dalla Chiesa Valdese di Messina con il Conservatorio Arcangelo Corelli nell’ambito degli appuntamenti promossi per celebrare il 500° anniversario della Riforma protestante. A esibirsi nell’affollatissima chiesa di via Laudamo l’Ensemble di Ottoni del Conservatorio Arcangelo Corelli di Messina, diretto dal Maestro Santi Cardullo.

Una immagine del concerto organizzato dalla Chiesa Valdese di Messina

Una immagine del concerto organizzato dalla chiesa Valdese di Messina

The Sounds of Brass, questo il titolo del concerto, ha offerto un ricco e impegnativo programma. Da Gonna Fly Now (Bill Conti) alla Toccata in D Minor rock version (J. S. Bach) e a Pop looks Beethoven ( L. van Beethoven). E ancora: The James Bond theme (M. Norman), Parade of the Charioteers (Miklós_Rózsa), Battle Theme and The Barbarian Horde (H. Zimmer), What a Wonderful Word (Bob Thiele), Porgy and Bess (G. Gershwin), Moment for Morricone (E. Morricone) e Manola (N. Ortolani).

A eseguire i brani in programma con grande bravura e professionalità nonostante la giovane età Gabriele Arrigò, Nino Greco, Santi Paratore, Francesco Licata, Valentina Battaglia, Francesca Battaglia, Alberto Guerrera, Antonio Alesci, Mario D’Arrigo, Liliana Gravante, Antonio Parafioriti (trombe), Giuseppe Pandolfino, Mattia Genovese (tromboni), Giuseppe Allone, Andrea Spera (eufonio), Salvatore Squillaci, Letterio Naccari, Loris Nastasi, Luca Santoro (corni), Orazio Brischetto, Cono Ioppolo, Alessio Anthony Tralongo (basso tuba), Samuele Cardullo (percussioni). Da sottolineare l’ottima direzione del Maestro Santi Cardullo, che ha guidato i propri studenti con polso fermo e attento. Lunghi applausi alla fine, che l’Ensemble di Ottoni ha ricambiato con un bis.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti