I Giovanissimi del Messina strappano un punto al Crotone ed allungano la serie positiva

I Giovanissimi del Messina

I Giovanissimi del Messina allungano la striscia positiva cogliendo il terzo risultato utile consecutivo, ma devono accontentarsi del pari casalingo contro i pari grado del Crotone dopo essere andati in svantaggio. La squadra di Mister Crisafulli è costretto a proporre sempre nuovi inserimenti nell’undici iniziale e la partita con i calabresi perde d’intensità, risultando a tratti scialba. Parte bene il Messina ed al 2′ una combinazione Maisano-Balsamà permette a Presti di filtrare in area ed impegnare il portiere Figliuzzo. Al 5′ lancio dalle retrovie di Chiofalo, la palla giunge a Gianmarco Di Stefano che viene chiuso all’ultimo istante da Nardone. Al 7′ Maisano lancia Presti che fa partire una parabola toccata da Di Stefano che diventa un pallonetto, blocca Figliuzzo. Al 15′ si fa vedere in avanti il Crotone. Punizione di Di Giorno che pesca in area Pascuzzi su cui il portiere giallorosso Meo deve salvare in due tempi. Al 25′ bell’azione di Presti che entra in area ma scivola al momento del tiro. Al 27′ lancio dalla sinistra di Alessio Di Stefano che vede il taglio di Presti, l’attaccante viene atterrato in area, ma l’arbitro fa continuare tra le proteste dei giallorossi. Il primo tempo si chiude a reti inviolate. Ad inizio ripresa, meglio il Crotone, al 5′ Liviera recupera palla a centrocampo e fa partire il contropiede, servizio per Pugliese e salvataggio di Chiofalo che chiude all’ultimo istante. Al 10′ ancora i calabresi con una punizione di Pascuzzi che viene toccata di testa da Piperissa, palla a lato. Al 17′ si concretizza il miglior momento del Crotone che passa in vantaggio. Palla verso il vertice sinistro, il giallorosso Pantano colpisce male di testa e manda la palla sui piedi di Di Giorno che smista per Piperissa, il rossoblu trova il fondo e crossa, sul primo palo s’avventa Pugliese che anticipa tutti ed insacca. reagisce il Messina ed al 19′ un lancio di Balsamà fa partire Gianmarco Di Stefano che l’arbitro ferma per presenta posizione di fuorigioco. Al 23′ punizione di Chiofalo dal vertice destro dell’area crotonese, Presti scatta sul primo palo ma manca l’aggancio. Al 25′ arriva il pareggio per il Messina. Presti scarica sul neo entrato Tritone che supera il primo avversario e viene steso al limite dell’area. E’ la punizione che lo stesso Tritone trasforma in rete mandando la palla all’incrocio dei pali alla sinistra di Figliuzzo. Con il risultato di parità la partita perde d’intensità, le squadre sembrano accontentarsi ed i due portieri non corrono più alcun pericolo sino al triplice fischio.

giovanissimiGIOVANISSIMI NAZIONALI
MESSINA-CROTONE 1-1
Marcatori: 17′ st Pugliese (C), 25′ st Tritone
Messina: Meo, Micale (21′ st Mirabile), Pantano (28′ st Iacono), Maisano (21′ Aiello), De Luca (35′ st Triolo), Chiofalo, Lo Vecchio (4′ st Di Vincenzo), Balsamà, Presti, Di Stefano A. (4′ st Tritone), Di Stefano G. (36′ st Trimarchi). All. A. Crisafulli
Crotone: Figliuzzo, Casella, Nardone, Alfieri, Alfano, Liviera, Piperissa, Di Giorno, Pugliese, Pascuzzi (9′ st Ceravolo), Campanile (10′ st Muscatello). All. L. Miccio
Arbitro: G. Mattace Raso di Messina

Commenta su Facebook

commenti