Frassica (VIDEO): “Dobbiamo sfruttare il fattore campo per raggiungere la salvezza”

Emanuele Frassica ai nostri microfoni
Emanuele Frassica ai nostri microfoni

Emanuele Frassica ai nostri microfoni

A Noto per il Città di Messina è maturato un altro risultato positivo, ma lo 0-0 del “Palatucci” resta difficile da digerire. Le due espulsioni comminate ai granata e soprattutto il rigore fallito da Camarda hanno generato più di un motivo di rammarico, come ammesso dal difensore Emanuele Frassica: “Potevamo portare a casa i tre punti, perchè il Noto ha chiuso in nove uomini. Una vittoria ci avrebbe fatto compiere un balzo notevole, proiettandoci in una migliore situazione di classifica. Guardiamo, però, il bicchiere mezzo pieno, altre volte partite del genere le avremmo perse. Dobbiamo ripartire dagli errori commessi ed essere magari più determinati”.

Per l’errore dal dischetto assolve comunque Camarda: “Solo chi non tira non sbaglia i rigori, accade dalla serie A all’ultima categoria. Mirko è stato sfortunato perchè ha colto l’incrocio dei pali. Non è stato di certo questo episodio a decidere il match, mancava ancora mezz’ora e avremmo potuto comunque segnare il gol della vittoria”.

Domenica la gara casalinga con il Montalto: sfatare il tabù “Celeste” (i tre punti, sul campo, mancano dal 6 ottobre, giorno del 2-1 contro il Noto) sarebbe nuova linfa nella difficile rincorsa alla salvezza. “Affronteremo una buona squadra, ben organizzata e con elementi di categoria. Se vogliamo raggiungere la salvezza diretta dobbiamo, però, lottare ogni domenica per i tre punti. In casa abbiamo spesso steccato, ora occorre invertire la rotta. Nel glorioso “Celeste” bisogna sfruttare il fattore campo per cercare di agguantare la salvezza. I playout ? A mio avviso dal Montalto in giù lotteranno tutte per non retrocedere, ma è ancora presto per fare delle valutazioni. Più che guardare i risultati degli altri dobbiamo comunque pensare a vincere le nostre partite”.

Frassica chiude con un pensiero rivolto al nuovo responsabile dell’area tecnica, Piero Cannistrà, ex presidente del Milazzo, insieme al quale ha vissuto la scalata verso il professionismo dei mamertini. “Io e Mirko Camarda lo conosciamo bene. E’ venuto per darci una mano con la sua esperienza. Intanto ci ha detto di non mollare e di dare il massimo in tutte le partite”.

Questa l’intervista video con il difensore del Città di Messina, Emanuele Frassica:

Questa l’intervista video al tecnico del Città di Messina Antonino Panarello:

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com