Fp Sport Messina: grande fermento per le formazioni giovanili. Brillano Under 19 e 17

La consueta pausa dell’attività giovanile, in concomitanza delle festività natalizie, serve in ogni società a tecnici e dirigenti per tracciare un primo bilancio sulle potenzialità stagionali del proprio settore giovanile e, in questo caso, gran parte dell’attenzione si concentra sui due campionati più rappresentativi, Under 19 e Under 17, ormai iniziati da qualche mese. In casa F.P. Sport Messina c’è molta soddisfazione per i risultati sin qui ottenuti in queste due competizioni, come del resto documentano eloquentemente le rispettive classifiche.
La squadra Under 19, che può contare su due elementi classe ’96 di sicuro valore come Bellomo e Santoro entrambi protagonisti nel roster della prima squadra impegnata in serie C Nazionale, è formata per la metà da giovani dell’Under 17. Il percorso sin qui fatto è stato caratterizzato da 7 vittorie ed appena 2 sconfitte che posizionano la formazione bianco-blu al secondo posto solitario in classifica nel girone della provincia messinese, alle spalle dell’Orlandina Basket. Seguono, più distanziati, i quintetti di altre società di spicco della nostra provincia come Cocuzza S. Filippo del Mela, Minibasket Milazzo, Amatori Messina, Sport è Cultura Patti, Nuovo Avvenire Spadafora e Mia Basket Messina.
Nel campionato Under 17, iniziato da poco più di un mese, la F.P. Sport Messina è capolista solitaria, con 5 vittorie in altrettante gare, davanti ad Amatori Messina e Sport è Cultura Patti che seguono appaiate in seconda posizione con una sola sconfitta ciascuno. In questo campionato i dati numerici sono assolutamente notevoli per la formazione di Paladina se si pensa che i bianco-blu peloritani, in 5 gare, hanno realizzato ben 536 punti subendone appena 146 e che nello scontro diretto al vertice contro Patti si sono affermati con uno scarto superiore ai 70 punti (116-42). Anima del quintetto è il talentuoso Angelo Salvatico, un play classe ’99 che vanta anche qualche breve apparizione in serie C Nazionale, già da tempo sotto stretta osservazione da parte dei tecnici federali regionali. Anche in questa formazione sono schierati alcuni elementi di età più giovane, classe 2000.
Abbiamo chiesto al tecnico Francesco Paladina di fare il punto della situazione su questi primi mesi di attività giovanile.

Il classe 1996 Roberto Bellomo (foto Nicita)

Il classe 1996 Roberto Bellomo (foto Nicita)

“Grazie al certosino lavoro del nostro staff tecnico, possiamo contare su uno dei più numerosi e promettenti settori giovanili dell’intera provincia” – esordisce Paladina – “e questo ci permette di guardare con grande serenità ed ottimismo al futuro. Contrariamente al passato, quest’anno, per motivi logistici ed organizzativi, abbiamo deciso di partecipare esclusivamente ai campionati giovanili provinciali, poiché l’impegno di un campionato di serie C Nazionale con la prima squadra assorbe necessariamente parecchie risorse fisiche ed economiche. Nei campionati già iniziati le nostre squadre viaggiano tutte nei posti alti delle rispettive classifiche. La nostra società ha sempre fatto grande affidamento sui giovani, come dimostrano negli anni passati le numerosissime partecipazioni a tutti i campionati regionali provinciali e di Eccellenza. Nei campionati giovanili di eccellenza, in particolare, il livello tecnico si è sempre mantenuto molto alto, a volte con un gap notevole tra le varie squadre partecipanti, ma abbiamo comunque creduto che per i nostri ragazzi il confronto con realtà cestisticamente più forti vada considerato come motivo di crescita tecnica e caratteriale. Questa nostra scelta societaria, recentemente, ha suscitato all’esterno qualche dura critica di troppo, a nostro avviso però assolutamente ingiustificata. Infatti, come accaduto nel caso specifico, per coloro che poco conoscono di basket e che guardano all’attività giovanile con estrema superficialità e sufficienza, la partecipazione ai campionati di eccellenza con squadre non in grado di competere ai massimi livelli può sembrare un atto di presunzione o, ancor peggio, come un modo elegante per attirare genitori e ragazzi. In realtà, i risultati sin qui ottenuti quest’anno nei campionati provinciali dimostrano l’esatto contrario, vista la differenza di livello tra le nostre squadre giovanili, abituate a competere a certi livelli, e le formazioni della provincia che mai si sono misurate nelle categorie d’eccellenza. I larghi scarti in termini di punteggio inflitti proprio a queste squadre ne sono una eloquente testimonianza”.

Di seguito, il gruppo di ragazzi della F.P. Sport Messina che partecipano ai campionati Under 19 e Under 17.
Bellomo Roberto (1996)
Famiani Gabriele (1996)
Santoro Salvatore (1996)
Zaffino Santi (1996)
Inzirillo Roberto (1997)
Magistero Francesco (1997)
Vinci Andrea (1997)
Brandimonte Marco (1998)
Giuffrè Giovanni (1998)
Lombardo Gabriele (1998)
Martino Giovanni (1998)
Anchise Gabriele (1999)
Andronaco Samuele (1999)
Salvatico Angelo (1999)
Ciavirella Enrico (2000)
Cordima Giuseppe (2000)
Giuffrè Gianmarco (2000)
Trovatello Alessandro (2000)

1

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com